Adv, dopo 15 anni la Puglia “laurea” 13 nuovi direttori tecnici

Tredici nuovi direttori tecnici di adv in Puglia. Li ha “laureati” stamattina l’assessore al Turismo della regione, Gianfranco Lopane. Fissata a livello nazionale dal ‘Codice del Turismo’ e disciplinata dalla normativa regionale dal 2015, la figura è obbligatoria per le agenzie di viaggio ai fini dello svolgimento dell’attività. Il direttore tecnico è il soggetto responsabile della conduzione aziendale accreditato a svolgere mansioni di natura tecnico specialistica di produzione, organizzazione e intermediazione di viaggi ed altri prodotti turistici.

“Nel 2007 gli ultimi esami a regia regionale. Dopo 15 anni la Puglia può contare su 13 nuovi manager dell’impresa turistica – dichiara Lopane -. L’obiettivo prioritario è quello di rafforzare il livello di tutela dei viaggiatori in considerazione dei nuovi strumenti del mercato del turismo, con particolare riferimento alle vendite di servizi on line. Le abilitazioni, oltre ad incrementare le competenze qualificate nel settore, aprono a nuove possibilità imprenditoriali, nella forma di agenzie viaggio o di tour operator. I direttori, con le loro scelte d’impresa, potranno creare e vendere itinerari in linea con le destinazioni dell’offerta turistica regionale, con gli obiettivi della nuova pianificazione strategica che stiamo riscrivendo e contribuire in questo modo ad incrementare l’incoming verso la Puglia. Quella di oggi – conclude l’assessore Lopane – è stata anche l’occasione per sottolineare l’azione della Regione Puglia nel dare nuova linfa ed impulso al settore attraverso l’aggiornamento della normativa regionale, in linea con quella nazionale, per la disciplina dei requisiti professionali e dei percorsi formativi dei direttori tecnici”.

Le attestazioni sono state rilasciate nel rispetto della normativa previgente, ovvero della legge regionale 17 del 2019, relativa alla ‘Disciplina delle agenzia di viaggio e turismo’ che stabilisce caratteristiche e requisiti del ‘Direttore tecnico di agenzia di viaggi’, e delle linee guida regionali per l’erogazione dei percorsi formativi.

L’abilitazione è stata ottenuta a seguito di specifico corso di formazione professionale e relativo esame sostenuto dai nuovi direttori il 22 e 24 novembre 2021 dinanzi ad una commissione esaminatrice nominata dalla Regione, con successiva verifica e validazione dell’iter da parte della Sezione Turismo e Internazionalizzazione.

La legge regionale numero 2 dello scorso 4 marzo ha modificato quella del 2019 recependo il decreto del Ministero del Turismo dell’agosto 2021 che uniforma a livello nazionale i requisiti professionali dei direttori tecnici delle agenzie di viaggio e turismo.

Sul bollettino regionale di domani, giovedì 14 luglio 2022, saranno pubblicati gli atti attuativi della legge insieme alla delibera di giunta di recepimento dell’accordo sancito in sede di Conferenza delle Regioni e delle Province autonome del 16 marzo 2022 che stabilisce le nuove linee guida in materia di direttore tecnico.

Tags:

Potrebbe interessarti