Con Klm e Thalys più forte l’integrazione treno+aereo

Klm e Thalys rafforzano l’integrazione aereo-treno per i collegamenti tra l’aeroporto di Schiphol e Bruxelles. Questa iniziativa consentirà al vettore di operare un volo in meno tra Amsterdam e la capitale belga ogni giorno. L’obiettivo dell’iniziativa è aumentare il numero di passeggeri in transito che viaggiano in treno tra le due località.

Primo passo

Questo accordo è un primo passo importante per l’attuazione da parte di Klm del Piano d’azione per i servizi ferroviari e aerei del governo olandese che prevede misure volte a garantire che i viaggi internazionali in treno diventino un’alternativa in grado di integrare i servizi aerei sulle tratte inferiori a 700 km. Inoltre, la compagnia sta collaborando con NS Dutch Railways e altre compagnie ferroviarie europee per esplorare la possibilità di ulteriori servizi ferroviari ad alta velocità per i passeggeri in transito verso altre destinazioni.

Aspetto nuovo

L’aspetto nuovo del prodotto aereo-treno appena introdotto è che i passeggeri lo troveranno molto simile all’esperienza di trasferimento da aereo ad aereo a cui sono abituati: potranno ad esempio effettuare il check-in per l’intero viaggio tramite Klm e la carta d’imbarco è valida sia per il servizio ferroviario che per il volo. La sperimentazione proseguirà fino al prossimo 29 ottobre, dopodiché verranno valutate le opzioni per sviluppare ulteriormente il prodotto.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti