Fotografia, sette mostre estive imperdibili

Appassionati di fotografia? Questa è l’estate giusta per fare una “scorpacciata” di mostre dedicate con un ricco calendario di appuntamenti lungo tutto lo Stivale.

Torino, Camera – Centro Italiano per la Fotografia: due le rassegne,da una parte “Camera Doppia” sulla fotografia e l’arte italiana degli anni ’60 e ‘70, dall’altra “Se io fotovivo” che esplora il rapporto tra Ketty La Rocca e la fotografia focalizzandosi sul ruolo della donna all’interno della comunicazione di massa.

Cortona, Festival Cortona On The Move: “Me, Myself and Eye” è il tema della 12° edizione che ospita i lavori di oltre 20 artisti dislocate tra il centro storico della città, la Fortezza medicea del Girifalco e la nuova location a Camucia, frazione del paese.

Polignano a Mare, Fondazione Museo Pino Pascali: ospita la mostra “Dialoghi. Pino Pascali e Ugo Mulas” 41 immagini in bianco e nero tracciano uno spaccato dei destini incrociati tra il fotografo milanese e l’artista pugliese, in un racconto che riallinea le relazioni tra arte, moda ed editoria, attraverso l’esperienza de L’Uomo Vogue.

Ragusa, Ragusa Foto Festival: dedicato ai linguaggi della fotografia contemporanea e alla valorizzazione di giovani talenti provenienti da tutto il mondo. 29 i progetti esposti negli antichi Palazzi La Rocca e Palazzo Cosentini, l’Auditorium San Vincenzo Ferreri e il Giardino Ibleo.

Firenze, Museo Marino Marini: la mostra Dino Ignani. Dark Portraits – Florence/Rome 1982-1985, due le serie di immagini raccolte insieme per la prima volta. Quelle in bianco e nero, realizzate a Roma a partire dal 1982, e quelle a colori scattate a Firenze tre anni più tardi e mai esposte.

Senigallia, Summer Jamboree Festival: manifestazione dedicata alla musica e alla cultura americana degli anni ’40 e ’50. Questa 23° edizione presenta oltre 70 fotografie del celebre Elliott Erwitt nelle sale al primo piano di Palazzetto Baviera.

Matino, Yeast Photo Festival: un festival internazionale che unisce fotografia, cibo e arti visive, nato per ripensare il rapporto tra uomo e ambiente. Food is Identity è il filo che connetterà 8 mostre per 14 artisti internazionali in esposizione in 5 spazi inusuali.

Tags:

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato