L’estate delle case vacanza: la privacy piace agli italiani

Oltre 9 milioni e mezzo. Tante sono le ricerche effettuate dagli utenti di Subito tra maggio e luglio 2022 nella categoria Case vacanza, a testimonianza che “la comodità dettata dal disporre di uno spazio proprio, senza orari e con tanta privacy, è la soluzione preferita dagli utenti, complice probabilmente anche l’attenzione verso la situazione sanitaria attuale”, come spiega il portale in una nota.

*Al primo posto tra le ricerche svetta proprio la parola “casa”, seguita al secondo da “appartamento”. Ma indipendenza non significa meno socialità, anzi, ecco infatti che al 3° posto troviamo “bungalow”, che in campeggio o in villaggio turistico permette di stabilire contatti tra persone e natura. A chiudere la top five, troviamo “villa” al 4° posto, pensata per le grandi famiglie o per chi non vede l’ora di invitare quanti più amici possibili, e “baita”, scelta perfetta per chi cerca di sfuggire alla frenesia della città e al grande caldo di questa estate.

Ma che caratteristiche deve avere la casa per le vacanze? Innanzitutto la “piscina”, all’11° posto tra le parole più cercate, che sia in comune oppure addirittura privata (19° posto).  Un tuffo dove l’acqua è più blu, possibilmente a portata di mano o al massimo a distanza di due passi. Infatti anche l’accesso al mare è prioritario quando si cerca casa (12°).

Il mare si conferma quindi la meta preferita dagli italiani, con oltre il doppio delle ricerche rispetto alla montagna. Le spiagge e i litorali dello Stivale ispirano ancora e attirano i turisti italiani, vincendo sulle località di montagna, nonostante le calde temperature di questa estate e la prospettiva di un soggiorno più fresco.

Lazio, Puglia e Campania si contendono il primo posto della classifica delle destinazioni cercate su Subito per l’estate 2022. Il Lazio posiziona ben 4 località in top 10, di cui 2 sul podio. Ecco che al primo posto troviamo Scauri con il suo fondale caraibico, al terzo posto Torvaianica, una delle più conosciute località del litorale laziale tra Ostia e Anzio, ed infine 7° e 8° posto rispettivamente occupati dalla finissima sabbia bianca di Serapo e dall’oasi naturale di Gianola.

Percorrendo lo Stivale approdiamo in Campania, ritrovando al 6° posto Baia Domizia e all’8° Palinuro, fino a raggiungere il tacco, ovvero la tanto amata Puglia che si posiziona al 2° posto con l’incantevole Torre Lapillo seguita da San Pietro in Bevagna al 5°, un mix irresistibile di mare dai colori maldiviani e movida.

Tags:

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato