Non solo Milano-Cortina: la Lombardia si candida per le Olimpiadi giovanili

Non solo Milano-Cortina. Il Ministero del Turismo e la Regione Lombardia hanno infatti proposto al Coni la candidatura della Lombardia per ospitare anche i Youth Olimpic Winter Games 2028, le Olimpiadi giovanili invernali.

“Una scelta – si legge in una nota del dicastero – che rientra pienamente nelle linee di sostenibilità previste dal Cio sul riuso delle strutture esistenti, in una logica di sostenibilità ambientale, economica e turistica delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026“.

Il ministro del Turismo Massimo Garavaglia, con il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, prima di lanciare ufficialmente la proposta di candidatura di Lombardia 2028, hanno condiviso ed affrontato il tema con il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

Il Coni ha chiesto agli Enti proponenti uno studio di fattibilità che sarà sottoposto alla valutazione dei competenti Organi (Giunta e Consiglio Nazionale) prima di avviare le procedure ufficiali col Cio così come previsto dalla Carta Olimpica.

Tra l’altro, per quanto riguarda il Ministero, iniziative come le Olimpiadi giovanili invernali rientrano nei piani di sviluppo della montagna che individuano lo sport come un volano importante per l’attività turistica per le ricadute economiche sul territorio.

Il ministro Garavaglia auspica che a guidare il Comitato promotore sia una donna di sport.

Tags:

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato