Per Pinguino c’è il modello pay per use

Travelbuy e SiTravel stanno lavorando al rilancio del marchio Pinguino. Tra gli elementi che fanno parte del rinnovamento rientra anche una nuova formula affiliativa. Come si sa, i due network detengono di Pinguino rispettivamente il 60% e il 40%. A svelare quelli che sono i piani è Alfredo Vassalluzzo, amministratore unico di Travelbuy.

Formula affiliativa snella

“A settembre dovremmo partire con la nuova proposta dedicata a un particolare segmento di mercato – dichiara Vassalluzzo a Guida Viaggi -. Una formula affiliativa molto snella, senza tanti fronzoli, dedicata a coloro che vogliono approfittare dei vantaggi del network senza impegni di lungo periodo. Una sorta di pay per use“, racconta il manager, aprendosi a questo nuovo modo di fare network, di cui esiste già qualche esempio sul mercato.

I numeri di Travelbuy

Parlando di Travelbuy, ad oggi il network conta 95 filiali, 8 agenzie indipendenti e 16 web agent. Nel 2022 ha aperto 8 nuove filiali, e “sono tutte nuove – specifica il manager -. Entro la fine dell’anno ne apriremo altre 5, che hanno già firmato il contratto e stanno allestendo l’agenzia. Un paio, credo, provengano da altri network”.

Stefania Vicini

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti