Vettori resilienti: la revisione del modello al centro del simposio Iata

Il World Financial Symposium 2022 di Iata si concentrerà sulla revisione del modello di resilienza delle compagnie aeree. L’evento si svolgerà dal 19 al 22 settembre a Doha, con Qatar Airways come compagnia aerea ospitante.

Come stanno i vettori?

Dopo la pandemia, il settore si sta riprendendo con perdite che dovrebbero ridursi a 9,7 miliardi di dollari quest’anno da quasi 180 miliardi di dollari nel 2020-21. Allo stesso tempo – riporta Travelmole – i livelli di debito delle compagnie sono aumentati notevolmente, in quanto i vettori hanno fatto ricorso ai prestiti per poter fronteggiare la crisi.

“Le compagnie aeree sono resilienti. Ora è il momento di sfruttare il duro lavoro e le difficili ristrutturazioni degli ultimi due anni per cogliere le opportunità. Le finanze svolgeranno un ruolo fondamentale nel sostenere la ripresa in corso”. Ad affermarlo è Willie Walsh, direttore generale di Iata. Dal canto suo l’amministratore delegato del Gruppo Qatar Airways, Akbar Al Baker, ha dichiarato che il simposio in programma “riunirà i leader finanziari delle compagnie aeree e i nostri numerosi partner della catena di approvvigionamento per discutere il percorso da seguire”.

I temi del simposio

Il simposio affronterà la rendicontazione Esg, le tendenze della finanza sostenibile e il tema del raggiungimento di zero emissioni nette di CO2 entro il 2050, ma presenterà anche una revisione delle prospettive economiche e della resilienza del settore da parte del capo economista di Iata, Marie Owens Thomsen.

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti