GB Viaggi aumenta il premio di produzione per i dipendenti

Il tour operator GB Viaggi ha deciso di rinnovare e aumentare il premio di produzione per l’anno 2021/2022, offrendo risposte concrete ai bisogni dei dipendenti che hanno sentito il peso del caro vita. Nella visione dell’azienda, specializzata nell’offerta di pacchetti vacanze per famiglie, l’obiettivo è valorizzare le persone e la qualità del lavoro e della vita.

Gli investimenti

Il t.o. negli ultimi anni ha portato avanti importanti investimenti sul fronte della formazione e valorizzazione delle competenze interne e quest’anno, per far fronte al peso della crisi, ha deciso di premiare ulteriormente i propri collaboratori con una maggiorazione del premio aziendale che va dai 500 ai 1500 euro a seconda degli obiettivi raggiunti.

“Il gruppo, nonostante gli anni difficili affrontati da tutto il comparto turistico, continua a crescere – commenta Giuseppe Naimo, direttore risorse umane GB Viaggi -. Il cuore pulsante della nostra azienda e del nostro successo sono le persone. Senza di loro, i risultati non sarebbero stati raggiunti ed è per questo che vogliamo riconoscere, in modo concreto, il valore del loro contributo”, ha detto il manager.

Presenze a +169% nell’ultimo biennio

Il t.o. ha messo a segno una crescita esponenziale che quest’anno ha superato ogni aspettativa, con un incremento del 169% sulle presenze nell’ultimo biennio e un 70% in più solo nell’ultimo anno, chiudendo la stagione 2022 con un fatturato di circa 21 milioni.

L’incremento del premio di produzione – fa sapere una nota dell’operatore – è stato il frutto di un confronto aperto e collaborativo con l’Rsu aziendale nel tentativo di accrescere la qualità della vita di tutti i lavoratori.

Tags:

Potrebbe interessarti