Garavaglia: “Estate da record dei record”

L’estate è andata molto bene infatti il Pil è stato rivisto in aumento da 3.4 a 3.5 dall’Istat. La componente che ha fatto crescere di più il Pil è stato proprio quella del turismo e dei servizi”. Così Massimo Garavaglia, ministro del Turismo, a 24 Mattino su Radio 24.

“Mancano ancora i dati del terzo trimestre – ha aggiunto l’esponente leghista – ma l’estate è andata decisamente bene, con tante realtà che hanno superato i numeri del 2019, che era stato l’anno record per il nostro turismo, quindi si è fatto l’anno record del record. Se teniamo conto che i primi 4 mesi dell’anno c’erano ancora delle chiusure, siamo andati molto bene”.

Il ministro ha poi spiegato che dal CdM odierno ci si aspettano interventi per 10 miliardi di euro sul tema energia. “Ci sono degli interventi che sono generali, e quelli valgono per tutti, ovviamente in proporzione: chi ha dei consumi maggiori ha chiaramente un aiuto maggiore. Poi ci sono degli interventi specifici per gli energivori, ad esempio ho proposto d’inserire tra questi gli impianti a fune che per il periodo in cui vanno consumano molta energia giusto per fare un esempio”.

Oggi pomeriggio alle 15 “c’è il decreto e lì si vedrà anche l’importo al quale il Mef sta lavorando per vedere quali sono gli spazi di manovra, che, comunque ci sono dato che il PIL è cresciuto più del previsto nel secondo e terzo trimestre. Spazi di manovra che esistono sia dal punto di vista dell’indebitamento, sia dal punto di vista delle maggiori entrate in particolare dell’Iva nel settore servizi e turismo. L’ordine di grandezza dovrebbe essere intorno ai dieci miliardi”.

Tags:

Potrebbe interessarti