Per la Ue il decreto sulla mappatura concessioni “compito del nuovo governo”

Il ministero del Turismo ha reso nota la lettera della Presidenza del Consiglio (Affari europei) con la quale la Commissione europea ha comunicato che il decreto sulla mappatura delle concessioni era atteso dal nuovo governo.

La dichiarazione del ministro

“Una soluzione ragionevole – osserva il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia – che conferma la posizione assunta dai ministri della Lega in consiglio dei ministri; contro una forzatura effettuata inutilmente, vista la lettera della stessa Presidenza del Consiglio. Anche perché – sottolinea il ministro – il termine ultimo per il decreto sulla mappatura delle concessioni è previsto per il febbraio del 2023. E comunque il ministero del Turismo non darà l’assenso agli altri decreti in materia che prevedono per norma (a differenza di questo) la firma del turismo. Se ne occuperà il nuovo governo come è giusto che sia; e come ha ribadito la Commissione Ue”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti