Turismo culturale: appuntamento a Firenze con tourismA

Per gli operatori del settore e le agenzie di viaggio è l’appuntamento annuale da non mancare. Si svolge da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre l’ottava edizione di tourismA, il salone internazionale dedicato all’archeologia e al turismo culturale organizzato da Archeologia Viva (Giunti Editore) con il patrocinio di Enit, Ministero del Turismo, Ministero della Cultura, Regione Toscana, Comune di Firenze.

L’evento, con ingresso libero e gratuito, offre un programma di conferenze con centinaia di relatori di primo piano richiamando al Palazzo dei Congressi di Firenze oltre 13mila visitatori da tutta Italia tra appassionati, viaggiatori e addetti ai lavori.

In mostra nell’area espositiva parchi archeologici, musei, destinazioni, enti del turismo e tour operator italiani ed esteri.

5° Workshop del turismo culturale

Enti del turismo, enti locali, Dmo, tour operator, Dmc e luoghi di interesse turistico incontrano gli agenti di viaggio venerdì 30 settembre a Buy Cultural Tourism, 5° Workshop B2B del turismo culturale, appuntamento riservato agli operatori professionali dedicato all’incontro tra domanda e offerta di viaggi, esperienze e itinerari culturali.

Saranno presenti gli enti del turismo di Catalogna, Cipro, Croazia, Fiandre, Israele, Malta, Polonia, Portogallo, Promoturismo FVG, Valle d’Aosta, Visit Romagna, oltre a diversi siti e operatori della Sardegna, tour operator come Shiruq, Agenzia Viaggi Rallo, diverse Dmc estere, e tanti altri.

Offerta per tutti i gusti

Per tre giorni l’area espositiva offrirà al pubblico un’ampia panoramica dell’offerta culturale delle regioni italiane, dalla Toscana alla Sardegna, dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia, dalla Valle d’Aosta alla Romagna, e destinazioni estere come Cipro, Croazia, Grecia e Turchia.

In viaggio nella storia

Sabato 1° ottobre le destinazioni e i tour operator presentano i loro itinerari culturali al pubblico di tourismA alla Rassegna Viaggi di Cultura e Archeologia, condotta dall’archeologa Stefania Berutti. Esperti e archeologi ci faranno viaggiare tra le antiche vestigia dei Faraoni Neri in Sudan e i Balcani di Shiruq, il patrimonio storico-monumentale di Cipro, l’offerta culturale del Friuli Venezia Giulia e i leggendari siti archeologici dell’Egitto dell’Agenzia Viaggi Rallo.

Tra Egitto, Etruschi e siti Unesco

Protagonisti della tre giorni fiorentina saranno l’Egitto, con incontri, laboratori e realtà virtuale in occasione del centenario della scoperta della Tomba di Tutankhamon e il bicentenario dalla decifrazione dei geroglifici, gli Etruschi, con le nuove scoperte e i progetti di promozione turistica della Toscana, i marmi del Partenone, al centro di un convegno internazionale sulla restituzione dei rilievi di Fidia.

Tra le proposte, le iniziative di slow tourism per parchi archeologici e naturalistici e la ricerca italiana nei siti Unesco in Turchia, Giordania, Tanzania.

I grandi nomi di tourismA

All’appuntamento con il turismo culturale di tourismA, molti i big, come Paolo Matthiae, storico scopritore di Ebla, che ci aggiornerà sulla ripresa degli scavi, Andrea Carandini, professore emerito di Archeologia e Storia dell’arte greca e romana alla Sapienza di Roma, il filologo e archeologo Louis Godart, lo storico e conduttore tv Cristoforo Gorno, il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, il direttore del Parco archeologico di Pompei Gabriel Zuchtriegel, il noto medievista Franco Cardini e molti altri.

Tags: , , , , ,

Potrebbe interessarti