Agenzia Viaggi Rallo: consensi per il turismo archeologico

Il turismo archeologico e gli itinerari con taglio culturale non sono mai passati di moda e registravano consensi già nel periodo pre-pandemico. A testimoniarlo Silvia Russo, titolare Agenzia Viaggi Rallo. E l’attenzione c’è anche in questa ripartenza, “pur con i suoi tempi, man mano che le restrizioni si sono rallentate, sui mezzi e sui vettori”, aggiunge la manager.

I target di riferimento

I target di riferimento sono “principalmente coppie adulte, anche senior, ma estremamente curiosi e attivi, liberi professionisti, grandi viaggiatori, molte persone singole”. E i giovani? “Sono forse più attratti dalla destinazione in sé rispetto al soffermarsi in siti e approfondimento delle spiegazioni”, risponde Russo.

L’assistente

Essenziale è “la figura dell’assistente culturale che segue e dà il suo taglio e interpretazione all’itinerario, con dispense e momenti seminariali durante il viaggio – sottolinea la titolare -. Anche la scelta dei corrispondenti è meticolosa, data l’importanza di collaborare con fornitori che comprendono la peculiarità della clientela”.

Il ruolo dell’agente

Per quanto riguarda l’Agenzia Viaggi Rallo nel tempo “si sono creati rapporti con alcune agenzie che hanno clientela con questo interesse, mentre ad altre abbiamo veicolato utenti che preferivano avere un riferimento nella loro zona”. In questo senso è di primaria importanza anche il ruolo dell’agente di viaggio: “Se è curioso ha possibilità maggiori rispetto al passato di formarsi, vi sono più eventi e saloni del turismo archeologico e culturale, con workshop dedicati che consentono di diventare propositivi nei confronti della propria utenza e di stimolare una diversa chiave di lettura di un viaggio”. Infine Russo dà un consiglio: “Non fermarsi a guardare solo il prezzo finale, ma impiegare un po’ di tempo per leggere itinerari e contenuti. Non in ultimo contattarci: siamo sempre a disposizione per spiegare ciò che non è chiaro o sfugge per aiutare a finalizzare il viaggio”.

Nicoletta Somma

Tags:

Potrebbe interessarti