Volotea, estate “italiana” da record: più di 1,8 mln di pax

“Eccezionale”. E’ così che Volotea descrive il suo bilancio estivo sul mercato italiano. Ma i dati positivi abbracciano l’intero 2022: il vettore, tra gennaio e agosto, ha operato circa 44.000 voli, pari a 7,2 milioni posti volo (+82% rispetto al 2021 e +31% rispetto al 2019). In totale, Volotea ha trasportato 6,5 milioni di passeggeri con un load factor del 90%.

Quanto ai mesi estivi (giu-ago), la capacità del vettore è aumentata del +19% rispetto all’estate 2021, con un’offerta di circa 2 milioni di posti in vendita. In crescita (+18,6%) anche il numero di voli operati, passati dai 9.800 della scorsa estate agli oltre 11.350 della summer 22.

Volotea ha trasportato in Italia più di 1.800.000 passeggeri, totalizzando un incremento del +23% rispetto allo scorso periodo estivo. Infine, non va dimenticato che, quest’estate, la compagnia ha intensificato i collegamenti domestici, rafforzando i voli tra le isole e la terraferma: in particolare, i posti sui voli domestici in Italia sono stati il 63% mentre quelli verso le isole l’86%.

“Dati di quest’estate alla mano, non possiamo che essere felici e molto soddisfatti: la scelta di investire nel potenziamento dei collegamenti Volotea per offrire una copertura ancora più capillare e con voli ancora più frequenti verso alcune delle più belle località turistiche, in Italia e all’estero, è stata sicuramente vincente – ha affermato Carlos Muñoz, presidente e fondatore di Volotea -. I segnali di ripresa di inizio estate si sono ampiamente confermati, consentendoci di ritornare ai volumi pre-pandemia in termini di numeri di passeggeri trasportati dal nostro network. Un risultato che si traduce in un forte stimolo per la compagnia, già al lavoro per definire le nuove strategie e programmare nuove proposte pensate per garantire ai passeggeri il miglior servizio possibile, in linea con le loro reali e rinnovate esigenze”.

Tags:

Potrebbe interessarti