Passaporti in ritardo: le motivazioni sono deboli

Il ministero dell’Interno ha risposto alle sollecitazioni della Federazione Turismo Organizzato di Confcommercio sui ritardi nel rilascio e rinnovo dei passaporti ma non è ancora abbastanza: “Ringraziamo per la sensibilità dimostrata – spiega il presidente Franco Gattinoni – ma le motivazioni addotte per giustificare i tempi lunghi e le inefficienze non ci soddisfano”.

“Nella risposta – prosegue il presidente di Fto – il Viminale fa riferimento a un notevole incremento delle domande presentate, dipendente da svariati fattori, legati all’evoluzione della pandemia e alla ripresa dei flussi turistici. In più il ministero segnala l’organizzazione, in diverse realtà territoriali, di open day straordinari per smaltire le richieste e assicura interventi volti al superamento delle criticità con specifiche indicazioni alle questure”.

I disguidi restano

“A fronte di una replica dell’Interno alquanto generica – spiega Gattinoni – rimane attivo il nostro monitoraggio sul tema attraverso agenzie di viaggi e tour operator: dagli ultimi dati raccolti risulta che per fissare un appuntamento servano almeno cinque mesi nel 35% dei casi e addirittura in due casi su tre siano necessari non meno di tre mesi. Peraltro, solamente in un caso su quattro si segnalano procedure speciali per far fronte all’emergenza, mentre la gestione dei passaporti sta impattando molto sul lavoro del 73% del nostro campione”. E parla di “una macchina burocratica in tilt che sta danneggiando il nostro settore che prova a ripartire dopo due anni e mezzo terribili. Il ponte del primo novembre – commenta ancora – è ormai dietro l’angolo e le vacanze invernali si avvicinano a grandi passi: servono subito misure decise e straordinarie, perché è assurdo che, oltre a limitare il diritto alla mobilità delle persone, una amministrazione di vitale importanza per il buon funzionamento della macchina pubblica finisca per togliere ricchezza e lavoro a un comparto che tenta con fatica il ritorno alla normalità”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti