Sostegno al turismo: la voce della categoria

Le associazioni di categoria del turismo organizzato hanno illustrato il loro punto di vista in tema di sostegno alle imprese e rilancio al turismo in occasione degli Stati Generali del Turismo che si sono tenuti a Chianciano Terme il 28 e 29 ottobre.

La delegazione Aidit, guidata dal residente Domenico Pellegrino, accompagnato dai consiglieri Stefania Mandurino, Cesare Foà, Massimo Colombo e Lino Pirro e dal direttore generale Aldo Bevilacqua, hanno rilanciato una serie di proposte e istanze avanzate dalle agenzie di viaggio, insieme ad Astoi Confindustria Viaggi, Assoviaggi e Maavi. Le istanze sono state anche riportate all’interno del Manifesto per il Turismo presentato da Federturismo, utili a rappresentare obiettivi, misure, risorse e tempi per una nuova visione dell’industria del turismo, da far recepire all’interno del Piano Strategico Nazionale 2023-2027.

Le richieste

“I viaggi sono ripresi ma non in tranquillità – ha commentato Advunite – non con la leggerezza di sempre”. Tra i temi indicati dalla categoria, quello di rivedere l’Iva turistica, incentivare i viaggi per i giovani turisti, che sono due iniziative a costo zero per il governo Meloni; aiutarci poi a combattere l’abusivismo è un grande vantaggio per tutti nel combattere l’evasione; dilazionare le imposte arrivate per il 2020, e che arriveranno per il 2021, e infine e non per ultimo un tema fondamentale: il pacchetto da 2,4 miliardi nel Pnrr”.

Tags: , , , , , ,

Potrebbe interessarti