Nobu Barbuda inaugura la stagione con nuove esperienze “local”

Dopo l’attesa inaugurazione l’anno scorso, Nobu Barbuda domani riapre le porte agli ospiti con tante novità, tra esperienze ed escursioni, il tutto circondati da una natura incontaminata. Il nuovo beach club offre lettini e cabine private in cui godersi menù esclusivi e massaggi in spiaggia, per un’esperienza all’insegna del relax.

Per chi preferisce avventurarsi in mare, da quest’anno c’è la possibilità di partecipare a una gita in barca con pescatori esperti. L’esperienza permette di imparare i segreti della pesca per poi gustare il pescato del giorno durante il pranzo. Sempre in ambito gastronomico, il corso di sushi dove gli ospiti di Nobu Barbuda possono cimentarsi in prima persona in cucina con la guida dell’head sushi chef e imparare a creare il roll perfetto.

L’isola ovviamente vanta spiagge cristalline tutte da esplorare, tra queste l’iconica spiaggia Lady D, chiamata così in onore della principessa Diana che, durante la sua prima visita a Barbuda, rimase folgorata da questo piccolo angolo di paradiso. A questa si aggiunge la spiaggia che da Palmetto Point porta a Cedar Tree Point, un‘unica striscia di sabbia lunga 30 km, che alle prime luci dell’alba si tinge di sfumature rosa per l’effetto ottico delle minuscole conchiglie portate dal mare.

Tra le maggiori attrattive naturali della destinazione c’è Nature Reserve of the Fregate Bird, una riserva ornitologica fra i boschi di mangrovie della Laguna di Codrington, oltre a due punti di interesse storico: Martello Tower, un’antica torre di avvistamento del XVIII secolo, e Two Feet Bay, un complesso di caverne con graffiti degli Arawak.

Tags: ,

Potrebbe interessarti