Veratour, la winter e la scommessa su Capo Verde

Un Veraclub capoverdiano. E’ questo uno degli highlight per la winter season presentato da Veratour, che in una nota spiega come “la vera sfida per la ripartenza del settore turistico sia nella stagione invernale. Le mete di medio e lungo raggio rimaste per molto tempo inaccessibili ai turisti italiani sono tutte attive per la stagione autunno-inverno ormai alle porte”.

Veratour ha quindi rafforzato la sua offerta con diverse novità, prima tra tutte l’acquisizione dell’esclusiva sul mercato italiano dell’Oasis Salinas Sea di Capo Verde, che da Veraresort diventa a tutti gli effetti un Veraclub con tutte le caratteristiche che questa linea di prodotto porta con sé: villaggio in esclusiva per il mercato italiano, animazione e assistenza italiana e chef di comprovata bravura per garantire le tipicità del Made in Italy in armonia con le peculiarità locali.

Il progetto del Veraclub di Capo Verde è già attivo da aprile del 2022 e – visto il successo negli scorsi mesi – il tour operator ha deciso di scommettere su questa destinazione che si sta rivelando una delle mete più interessanti per il periodo invernale. “I punti di forza – continua la nota – sono evidenti: situato a una distanza non elevata dall’Italia, circa cinque ore e mezza di volo e con un clima caldo e accogliente per tutto l’anno. Il mare e le spiagge rappresentano il vero fiore all’occhiello per l’arcipelago dell’Atlantico. In più, per i clienti che vogliono assaporare la cultura locale, sono possibili numerose escursioni alla scoperta delle tradizioni tipiche del posto, come per esempio il paese di Santa Maria di Sal a duecento metri dal villaggio”.

“Sono venuto a Sal la prima volta nel ’96 e l’amore per questi luoghi è sempre rimasto forte – spiega il resident manager Andrea Balzanelli –, sono tornato a Capo Verde nel 2019 e dal 2022 ho preso le redini di questa fantastica struttura. Qui ci sono potenzialità enormi ed è un Paese in forte rilancio, siamo solo all’inizio. Primavera e autunno sono i periodi ideali per visitarla, ma la temperatura non va mai sotto i 25 gradi neanche a gennaio, le piogge sono pochissime e l’acqua è sempre calda. La posizione dell’Oasis Salinas è perfetta perché – oltre ad essere su un punto mare spettacolare – è sempre protetta dai venti, tanto da avere il mare sempre calmo. Tutto questo, insieme alla competenza di Veratour, sta dando vita a un progetto straordinario”.

Convinto della scelta anche Daniele Pompili, ceo tourism management di Veratour: “Si tratta di un resort di altissimo livello, i nostri clienti potranno trovare tutte i punti di forza dell’offerta Veratour, immersi in un’atmosfera unica. È un Paese politicamente tranquillo e con una cultura naturalmente votata all’accoglienza: una vacanza a Capo Verde si ricorda per tutta la vita”.

Tra le altre novità della stagione, Veratour propone nel catalogo il ritorno delle Crociere sul Nilo e, nell’Emirato di Fujairah (Emirati Arabi Uniti), il nuovo Veraresort Royal M. In più viene consolidata la destinazione Maldive, dove il Veraclub Ganghei Island Resort & Spa diventa esclusiva Veratour per il mercato italiano.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti