Gamification, risparmio e qualità dell’esperienza nei top trend di Euromonitor

Arriva da Euromonitor International il rapporto annuale Top 10 Global Consumer Trends 2023, con  l’obiettivo di aiutare la travel industry ad anticipare eventuali interruzioni, a prevedere le motivazioni d’acquisto e a soddisfare i bisogni dei consumatori.

Euromonitor osserva che i consumatori spendono in modo responsabile ma emotivo e conferma il ruolo della digitalizzazione nei processi di acquisto. Anche la richiesta di parità delle donne e la dirompente generazione Z sono fattori che definiranno le tendenze globali nel 2023.

Le 10 macrotendenze

Automazione autentica

Gli esseri umani e le macchine devono essere in sintonia per fornire soluzioni significative. Le connessioni emotive non sono da sottovalutare e i vantaggi tecnologici dovrebbero superare la necessità di interazioni personali per creare un’esperienza senza soluzione di continuità.

Risparmio cruciale

Il costo della vita sta minando il potere d’acquisto. Il risparmio è una priorità. Nel 2022, il 75% dei consumatori non prevede di aumentare la spesa complessiva.

Connessioni

Le persone sono ancora legate ai loro dispositivi, ma il tempo trascorso sullo schermo è più selettivo. I consumatori vogliono un’esperienza digitale efficiente e curata.

Eco-economia

I comportamenti di consumo sono meno orientati all’acquisto e più alla riduzione, con un impatto positivo sul pianeta. Il 43% dei consumatori ha ridotto il proprio consumo energetico lo scorso anno.

Gamification

Il gioco è diventato un leader dell’intrattenimento e ha superato il divario generazionale. Questo segmento, un tempo di nicchia, è ora un’opportunità per il mercato di massa.

Hic et nunc

Le soluzioni flessibili stanno ampliando il potere d’acquisto e alleggerendo la pressione sui costi per aiutare i consumatori a spendere per la felicità. Nel breve termine, la gioia è una motivazione d’acquisto. Nel 2022, il buy now pay later raggiungerà un valore di prestito di 156 miliardi di dollari.

Routine rinnovate

I consumatori sono desiderosi di riscoprire il mondo nonostante le incertezze che li attendono. Il 39% dei consumatori ha dichiarato che nei prossimi cinque anni un numero maggiore di attività quotidiane sarà svolto di persona.

Equità e inclusione

I consumatori si rifiutano di rimanere in silenzio sulla disuguaglianza di genere. L’equa rappresentazione, l’equità e l’inclusività sono in primo piano nelle decisioni di acquisto delle donne.

Allarme stanchezza

La stanchezza si fa sentire quando i consumatori si trovano a navigare in un mondo caotico e la stanchezza è ai massimi storici; essi mettono le esigenze personali al di sopra di tutto. Nel 2022 il 53% dei consumatori aveva un confine rigido tra lavoro o scuola e vita personale.

L’ora della Gen Z

La generazione Z difende le proprie convinzioni e si mette in gioco. Questi consumatori sono immuni alla pubblicità tradizionale. L’autenticità e l’impatto sociale fanno la differenza.

Comportamento divergente

“Gli ultimi anni sono stati tutt’altro che ordinari e il 2023 non farà eccezione – afferma Alison Angus, Head of Innovation Practice di Euromonitor International -. Le aziende dovrebbero aspettarsi un comportamento piuttosto divergente, in quanto i consumatori si trovano ad affrontare le sfide in corso e al contempo a riprendere il loro cammino”.

 

Tags:

Potrebbe interessarti