Greco, Bit sui viaggi 2023: sostenibili e all’aria aperta

Sarà la Bit, in programma a Milano dal 12 al 14 febbraio prossimi, ad aprire le danze in vista della prossima stagione primavera-estate e a mostrare i primi segnali sui viaggi del 2023. Ne abbiamo parlato con Simona Greco, direttrice manifestazioni di Fiera Milano.

Gv: Cosa si deduce dal vostro osservatorio in termini di tendenze di viaggio per l’anno appena iniziato?

“Sicuramente il desiderio di viaggiare in un modo sempre più sostenibile, responsabile e consapevole è la prima tendenza emersa. Si conferma anche il desiderio di vivere all’aria aperta, declinato sia in vacanze active sia relax, ma sempre in grandi spazi liberi. In particolare, una nicchia che sta crescendo molto è quella del turismo dei cammini. Ai tradizionali percorsi spirituali si aggiungono oggi cammini ispirati alla scoperta delle bellezze naturali, al recupero di itinerari storici, come le transumanze, o a culturali, ma anche legati al benessere. Si consolida il turismo enogastronomico, che si sta evolvendo in nuovi formati. Si tratta, comunque, di tendenze che valgono non soltanto per la scelta del viaggio in Italia ma anche per le vacanze all’estero”.

Gv: Può descriverci come saranno suddivise le aree tematiche dell’evento e come si riallacciano ai nuovi trend?

“Nelle ultime edizioni Bit si sta qualificando sempre di più come un momento dove trovare contenuti di grande qualità oltre che come hub di incontro tra domanda e offerta. Ritorna quindi aggiornato il format degli eventi Bringing Innovation Into Travel, con una gamma di appuntamenti che spaziano dagli incontri con grandi personaggi internazionali a workshop professionalizzanti per sviluppare il business, ispirati ai macrotemi Megatrend, Innovazione, Sostenibilità, Qualità e Inclusione. Per quanto riguarda il layout espositivo, sarà organizzato in tre aree. Leisure è la sezione in cui si incontrano domanda e offerta del turismo internazionale, secondo un sistema di appuntamenti prefissati, ma anche dove il pubblico può scoprire le destinazioni, nuove mete di vacanza e attrazioni meno note. BeTech raggruppa le aziende che offrono servizi di business & networking con contenuti esclusivi digitali e social, sia fisici che virtuali. Il Mice Village sarà un’area interamente dedicata al settore degli eventi, meeting e congressi, delimitata, e riservata unicamente agli incontri tra operatori del MICE e ai top buyer del settore”.

Gv: L’Italia tornerà alla ribalta la prossima estate sia per il traffico domestico che internazionale, secondo le ultime rilevazioni di mercato: come si presenterà all’appuntamento con Bit?

“Fin dalla sua nascita Bit è il marketplace più importante al mondo per il prodotto Italia e anche quest’anno saranno rappresentati tutti i territori del nostro Paese grazie alla presenza di città, comuni e consorzi, e di numerosi operatori privati, oltre a pressoché tutti gli enti regionali: dalla Liguria, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Piemonte e Veneto al Nord; ad Abruzzo Marche e Toscana al Centro; fino a Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia al Sud. Inoltre l’Italia sarà protagonista anche nel palinsesto di eventi con diversi appuntamenti che aiuteranno gli operatori a valorizzare in chiave business questa riscoperta del Bel Paese andando incontro ai nuovi trend.  Tra gli appuntamenti dedicati al prodotto Italia si segnalano, per esempio, Made in Italy, grandi eventi e territorio, che presenterà il turismo tricolore di domani nella visione dei suoi protagonisti, o Mice, Italia d’alta gamma, per declinare le opportunità del turismo d’affari in chiave più luxury, o ancora Pnrr e progettualità turistica dei territori, che farà il punto sulle potenzialità del Piano per il turismo”.

Laura Dominici

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti