Eventi e comunicazione: nasce l’agenzia NoLoop

Parte la nuova sfida di Noloop, agenzia di comunicazione con sede a Milano, nata dalla fusione di Lillabry Communication e Mcm Comunicazione, due delle principali realtà italiane nel settore della comunicazione ed eventi.

La filosofia dell’inaspettato

Noloop si pone l’ambizioso obiettivo di attestarsi nel mercato italiano ed internazionale come player di riferimento, offrendo servizi di qualità nel settore degli eventi e della comunicazione.

Noloop, con la sua filosofia ed il suo approccio, vuole rappresentare una realtà fuori dalle righe che va “oltre l’ordinario”. Tutto ciò che è ripetitivo viene bandito, mentre tutto ciò che è nuovo e rinnovato si insinua di diritto nel suo dna. A partire dal nome, concepito per rappresentare in toto l’anima della nuova agenzia e la continua ricerca del dettaglio e della novità.

Noloop crea una proiezione mentale di ciò che ci si aspetta di vedere: l’inaspettato, ogni volta, capace di stupire e di rendere unico ogni momento. Grazie a questa fusione la nuova agenzia può già vantare un giro di affari di oltre 30 milioni di euro, frutto dell’eredità delle due realtà che, a partire da oggi, sono sintetizzate sotto l’unico brand Noloop.

Il merito della neonata agenzia è quello di aver confermato tutti i 60 collaboratori che si trovavano all’interno di Lillabry e Mcm, garantendo loro una continuità ed una prospettiva ancora maggiore.

Fusione di know how

La fusione di know how e delle migliori competenze nel settore, consente alla neonata agenzia di offrire creazione, progettazione, pianificazione, sviluppo, gestione e finalizzazione di tutti i servizi necessari nell’organizzazione di convegni, concept, exhibition. L’unione permette di far confluire in Noloop le esperienze acquisite in anni di attività da entrambe le società, fornendo ai clienti soluzioni innovative e personalizzate in grado di soddisfare le loro esigenze.

L’agenzia è composta da un team di professionisti qualificati e con una consolidata esperienza nel settore.

Tags: ,

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato