Naar punta sull’Europa: tre concept di tour per il Vecchio Continente

Viaggi su misura, city break e tour di gruppo con accompagnatore. E’ questo il tridente di proposte europee su cui punta Naar, che ha annunciato l’apertura delle vendite 2023, fissandola al prossimo 27 febbraio.

Corrado Locatelli, chief operations manager del t.o., dichiara: “L’iniziativa risponde a una richiesta del mercato alla ricerca di un partner affidabile per la proposta di un prodotto tailor made sull’Europa. Naar, che vanta una lunga esperienza nella personalizzazione di viaggi sul lungo raggio, ha potuto così trasferire il proprio know how in questa nuova, ambiziosa sfida”.

Profondità di prodotto – con richiesta di andare oltre l’iconico – e selezione di strutture e attività che rispecchino le caratteristiche dei luoghi e l’unicità dei territori saranno al centro della strategia di Naar, per rispondere adeguatamente alla richiesta di specializzazione del mercato – prosegue Locatelli -. L’apertura delle destinazioni sarà pertanto progressiva, per raggiungere nel corso del 2023 il perimetro desiderato”.

Gli elementi distintivi della proposta vanno dall’attenzione al prezzo senza deroghe sulla qualità agli accordi con i principali vettori di linea e collaborazioni con alcune compagnie low cost, includendo un’accurata selezione dei partner esteri, supportata da una tecnologia avanzata che da sempre contraddistingue il t.o milanese.

Valentina Bosco, responsabile prodotto Europa, sottolinea: “Il nostro focus sarà quello di offrire un’Europa a tutto tondo, accompagnata da esperienze che possano rendere il viaggio indimenticabile. Abbiamo lavorato davvero molto nella selezione e qualità del prodotto e le nostre agenzie avranno ampia scelta e alta personalizzazione. Non vediamo l’ora di cominciare e siamo certi che la risposta della distribuzione sarà positiva, perché abbiamo riscontrato grande interesse nei confronti di questo nuovo prodotto”.

Naar realizzerà anche un ciclo di webinar rivolto a promuovere il prodotto Europa: da marzo, gli agenti di viaggio saranno invitati a partecipare agli appuntamenti dedicati alle singole destinazioni.

Frédéric Naar, titolare del tour operator, dichiara: “Grazie anche all’introduzione della programmazione Europa, ci siamo posti un obiettivo ambizioso e concreto per il 2023: superare del 10% il fatturato del 2019, e al momento i dati confermano il trend. Per quanto sia necessario mantenere alta l’attenzione e monitorare lo sviluppo del quadro socio-politico, registriamo una partenza dell’anno molto dinamica e positiva. Il 2022 si è chiuso ben oltre le aspettative, con un risultato incoraggiante, nonostante il protrarsi della scia pandemica che ci ha impedito di includere fra le proposte alcune destinazioni per noi di rilievo, come il Giappone. Ancora una volta è risultato determinante il grande supporto che ci hanno riconosciuto le agenzie di viaggi, che auspichiamo sia stato ricambiato dall’attenzione che poniamo sia nel servizio e sia nella qualità del prodotto offerto. Abbiamo riconfermato le collaborazioni con tutti i principali network, per noi partner strategici e fondamentali, con i quali consolideremo ulteriormente i rapporti, in particolare in ottica di ampliamento del numero di agenzie attive”.

Di seguito, il dettaglio del prodotto Europa con apertura vendite il 27 febbraio 2023. City break: Parigi, Londra, Madrid, Barcellona, Valencia, Lisbona, Amsterdam, Berlino, Copenaghen, Stoccolma, Oslo, Dublino, Edimburgo, Vienna, Praga, Budapest. Viaggi su misura: Portogallo, Spagna, Francia, Regno Unito, Irlanda, Islanda. Tour di gruppo (minimo 2 passeggeri – con accompagnatori in lingua italiana): Regno Unito, Irlanda, Islanda

Tags:

Potrebbe interessarti