Tre cluster d’offerta per Going2Italy

“Una proposta high end, altamente tailor made e basata sull’esperienza in senso immersivo”. E’ la proposta di viaggio che presenta Going2Italy, come spiega il suo incoming director Roberto Pannozzo. La programmazione prevede tre cluster per permettere agli agenti di viaggi di avere a portata di mano la tipologia di esperienze giuste da inserire negli itinerari dei clienti finali. “Partiamo dalle esperienze “Iconic” che sono indirizzate a chi si reca in Italia per la prima volta e si aspetta itinerari classici – spiega Pannozzo – da Portofino alla Costiera Amalfitana alle piazze di Roma, ma sempre con un tocco di originalità e personalizzazione che proponiamo direttamente ai travel agent, una volta conosciute le loro esigenze”.  “Italia lifestyle”, invece, si adatta a chi vuole approfondire la conoscenza della cultura e delle abitudini del vivere italiano. “La categoria “Private club”, infine, è dedicata alle esperienze esclusivissime con servizio di conciergerie full time”, aggiunge.

I mercati di riferimento

Going2Italy guarda in primis ai tradizionali mercati principali che alimentano l’incoming in Italia. “Grazie alle sinergie con gli uffici del gruppo Msc – sottolinea il manager  – abbiamo una vocazione globale e perciò tenderemo a sviluppare le nostre aree commerciali in modo particolarmente diffuso nel mercato internazionale”.

Per promuovere il business, Going2Italy partecipa a fiere internazionali, fam trip, ma anche a roadshow nei mercati di interesse. “Grazie allo sviluppo internazionale del gruppo, pur essendo partiti da pochissimo – conclude il manager – abbiamo già iniziato ad operare negli Usa, in Turchia e Brasile”.

Tags:

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato