Dat Volidisicilia: pianificare anche la prossima stagione

“Siamo molto soddisfatti dell’eccellente risultato conseguito, che consolida il forte legame sviluppatosi in questi quasi cinque anni tra Dat Volidisicilia e il territorio, cui siamo arrivati anche grazie all’elevatissimo livello di affidabilità, regolarità e puntualità offerti al pubblico”. Così Luigi Vallero, direttore generale della compagnia, che prosegue: “Ora siamo finalmente in grado di mettere in vendita i nostri voli a partire dal 1° luglio per tutta la stagione estiva, e potremo successivamente proseguire sino alla scadenza naturale del bando, prevista per il 3 ottobre 2025, con possibile estensione massima al 30 giugno 2027. Si potranno così pianificare fin d’ora i viaggi per la prossima stagione estiva, evitando gli inconvenienti che si erano generati nella passata estate 2022, supportando l’intera filiera turistica nella pianificazione e nella programmazione dell’alta stagione, elementi di vitale importanza nel nostro settore”.

Tariffe e tratte

Le tariffe per residenti e visitatori sono quelle già in vigore, ridotte del 34% rispetto al bando che si era concluso il 30 novembre. Gli orari ricalcano quelli già operati in passato con alcune importanti novità quali la conferma durante la stagione invernale del collegamento Pantelleria-Catania e viceversa con frequenza bisettimanale (quattro volte la settimana in estate) e una modulazione ottimizzata delle frequenze in alta stagione tra Lampedusa e Catania, che arriveranno a tre corse al giorno andata e ritorno nei fine settimana di picco estivo.

Maggiori certezze

“Con un orizzonte temporale più ampio – dichiara Vallero – possiamo ora guardare al futuro di Dat Volidisicilia con maggiori certezze sia per le nostre risorse che per i sempre crescenti partner commerciali e fornitori con cui collaboriamo ormai da diversi anni. Alcuni nuovi progetti di espansione e sviluppo sul territorio nazionale sono allo studio, potendo contare su una flotta che oggi annovera 14 aeromobili di tipologia Atr 42/72 e 6 Airbus A320/A321, in buona parte di proprietà del gruppo Dat Holding A/S, elemento che rende molto rapida la capacità decisionale nel cogliere le opportunità offerte dal mercato”.

 

 

Tags:

Potrebbe interessarti