L’Ungheria che non ti aspetti, tra sport ed eventi

Un riposizionamento della destinazione sul segmento Mice, ma senza dimenticare il leisure grazie a un ricco calendario di eventi e di proposte outdoor. È un vero e proprio boom quello dell’Ungheria sul mercato italiano che si attesta al 4° posto per la nazione e al 2° gradino per numero di arrivi nella sola Budapest (69mila arrivi e 200mila pernottamenti). “Con la prospettiva di chiudere il 2023 con un numero di pernottamenti che oscilla tra i 700mila e i 970mila. -spiega Màte Terjék, responsabile sviluppo mercato Italia– Numeri destinati a crescere ulteriormente grazie al Piano di sviluppo 2023/2030 che dovrebbe contribuire a incrementare di ulteriori 20 milioni i visitatori (oltre ai 40 già registrati) al termine del progetto”.

Turismo per la crescita del Paese

Il turismo, che oggi pesa per il 12% sul Pil nazionale, in questo modo dovrebbe raggiungere quota 16% con l’obiettivo di affermarci come leading destination del centro Europa”. Un fermento che si traduce anche su una crescita dell’ospitalità con la previsione, entro il 2025, di aggiungere ben 4500 camere sul mercato. Tra le prossime aperture, a luglio debutterà nella capitale il W Budapest di W Hotels Worldwide, brand di Marriott Bonvoy. Ospitato nell’iconico Drechsler Palace, precedentemente sede dell’Institute of Ballet, questa nuova struttura luxury con 151 camere e suite.

Parola d’ordine outdoor

Non solo città ma anche tanta natura e un ricco portafoglio di attività ad essa correlata. Spicca l’hiking con i 1168 km del Sentiero Azzurro che attraversa il Paese da est a ovest. Lungo il percorso oltre a borghi, castelli e paesaggi da capogiro si potranno incontrare 152 stamping point, un ampio ventaglio di accomodation completamente ristrutturate in chiave ecosostenibile. Oppure si può optare per l’esplorazione del sistema di grotte lacustri sotto Tapolca (un’area così vasta che può essere percorsa anche in barca) o quelle di Aggtelek patrimonio Unesco. Per gli amanti del cicloturismo, invece, il Balaton Bike 365: prolungato di oltre 1000km il percorso che non solo circonda il lago, ma anche l’entroterra. Il sistema comprende 3600 nuovi servizi turistici, 1000 attrazioni naturali gratis, 70 tour tematici e 30 aree di servizi bike. New entry, infine, i percorsi in via ferrata.

Eventi per tutti i gusti

L’estate 2023 sarà la più calda, da un punto di vista di appuntamenti, degli ultimi sei anni per l’Ungheria. Si comincia a giugno con il 120° anniversario dell’Harley Davidson e l’Italia si attesta al primo posto tra le prenotazioni in occasione di questo evento. Ad agosto, poi, sono attesi oltre 35mila visitatori per i Mondiali di atletica leggera. Sempre nello stesso mese di terrà l’attesissimo Sziget Festival che dal 1983 fa ballare e cantare i ragazzi di tutto il mondo. L’8 novembre invece si festeggiare il 150° anno dalla fondazione di Budapest con un ricco calendario di appuntamenti che si snoccioleranno lungo diversi mesi, così come per Veszprem Capitale europea della cultura 2023.

Sveva Faldella

Tags: , , , , , ,

Potrebbe interessarti