Euribia, un miliardo di euro e la mano di Maya

Classe Meraviglia, Msc Euribia – dal nome della dea greca che controlla i venti, il tempo, le costellazioni e domina i mari – è costata un miliardo di euro. È un simbolo di italianità, per l’armatore Gianluigi Aponte, fondatore di Msc (che ha sede legale in Svizzera), nato a Sant’Agnello in provincia di Napoli, per il comandante Stefano Battinelli, che arriva da Procida, e per i tanti campani nei posti chiavi della nave. Il made in Italy è inoltre presente nella tecnologia, negli arredi, nel cibo, come per esempio la mozzarella di bufala, realizzata a bordo tutti i giorni.

Nei Chantiers de Saint Nazaire, si è svolta non solo la cerimonia di consegna della 22.a nave in flotta Msc, la più ecologica di sempre, ma anche la coin cerimony – la moneta fissata nella chiglia come vuole la tradizione marinara – per Msc World America, che sarà la terza nave a Gnl e la seconda unità della World Class. La nave la cui consegna è prevista a primavera del 2025, presenterà molte delle innovazioni ambientali già presenti su Msc Euribia. Le due madrine di questo evento sono state Silvia Turba della divisione crociere di Msc e Severine Blandin dei Chantiers de l’Atlantique.

La madrina Maya

La madrina di Msc Euribia è stata la piccola Maya Aponte, nipote di Gianluigi Aponte che l’ha accompagnata nella funzione di infrangere la bottiglia augurale sulla prua della nave. Perché un nonno è pur sempre un nonno, anche se è uno degli armatori più famosi del pianeta.

Nel suo discorso in francese, il captain – così ama essere chiamato Gianluigi Aponte – ha sottolineato che il momento è importante non solo per la società ma anche per tutta la sua famiglia presente a Saint Nazaire.

“Abbiamo iniziato con Lirica qui ai cantieri de l’Atlantique e la consegna di Euribia rafforza il partenariato con il nostro gruppo anche dopo la recente consegna di World Europa, anch’essa una nave estremamente ecologica”.

Euribia ha lasciato il 3 giugno i cantieri di Saint Nazaire per posizionarsi a Copenaghen, dove sarà ancora celebrata con la presenza di Sofia Loren. Partirà poi per il suo primo viaggio per esplorare i fiordi norvegesi e rimarrà in Nord Europa per tutta la stagione estiva, per crociere di 7 giorni.

Annarosa Toso