Enac-Cdp: protocollo d’intesa per investire negli scali

Investire negli aeroporti italiani per interventi a favore di energie rinnovabili e sostenibilità. A questo mira il protocollo Enac – Cassa Depositi e Prestiti firmato ieri, 14 giugno, per avviare una cooperazione istituzionale finalizzata a realizzare progetti di investimento che renderanno più sostenibili dal punto di vista energetico le aree e le infrastrutture aeroportuali in gestione diretta all’Enac.
L’accordo rientra nell’ambito degli scopi e delle finalità delle due amministrazioni.

La riconciliazione del trasporto con l’ambiente

L’Enac, in linea con gli indirizzi nazionali e internazionali, è impegnato nella riconciliazione del trasporto aereo con l’ambiente, nella decarbonizzazione del settore e, più in generale, nella promozione della sostenibilità del comparto a tutela del nostro pianeta. A tal fine intende rafforzare la capacità di gestire e realizzare interventi per installare impianti di produzione di energie rinnovabili presso gli aeroporti a gestione diretta.

Cdp ha come missione istituzionale la promozione dello sviluppo economico e sociale del Paese attraverso, tra l’altro, il sostegno finanziario agli enti territoriali e pubblici, alle infrastrutture e ai processi di crescita e, all’interno del programma InvestEu, ha anche il ruolo di advisory partner della Commissione europea nell’ambito del Polo di Consulenza per lo sviluppo infrastrutturale (Advisory Hub).

Il protocollo

Con il protocollo sottoscritto da Claudio Eminente, direttore centrale programmazione economica e sviluppo infrastrutture Enac, e da Lorenzo Fidato, responsabile advisor Cdp, vengono disciplinati i principi regolatori della cooperazione istituzionale, con l’implementazione di una serie di attività di assistenza e supporto tecnico-operativo che, attraverso un cronoprogramma condiviso, permetteranno all’Enac, anche per il tramite di società in-house, di incrementare l’autonomia energetica (auto-consumo) e ridurre il proprio carbon-footprint.

Tags: ,

Potrebbe interessarti