Roma, Bankitalia: il turismo torna motore dell’economia, ora Giubileo ed Expo

Roma torna leonessa del turismo tricolore. La Capitale, secondo l’ultimo rapporto reso disponibile dalla Banca d’Italia, vede nel travel il traino della sua “primavera” economica, unitamente al comparto delle costruzioni, che beneficia dell’onda lunga dei bonus.

Come si legge nel rapporto, il Pil della regione è cresciuto del +3,7% nel 2022 grazie alla presenze turistiche che si sono intensificate anche nel primo quadrimestre, superando i livelli pre-pandemia (+4,3% degli italiani e un +1% di stranieri).

Il superbonus (4,2 miliardi di euro, il 9% del totale nazionale) ha dato invece linfa alle costruzioni che ora guardano alle risorse del Pnrr e ai grandi eventi come il Giubileo e, forse, l’Expo 2030. “C’è stata un’attività economica effervescente – ha spiegato Antonio Cinque, direttore della sede di Roma della Banca d’Italia, secondo quanto riporta Ansa – sebbene inferiore al 2021 ma abbiamo ripreso i valori pre Covid e l’economia ha reagito bene anche se resta grande incertezza. Il Pnrr avvantaggerà la regione con flussi totali di risorse assegnate per gli enti pubblici e le aziende partecipate di 10 miliardi di euro“.

Tra i punti di debolezza, il calo del potere di acquisto delle famiglie (-0,6%) nonostante l’aumento del reddito nominale e sebbene l’inflazione sia stata minore che nel resto d’Italia. Il clima mite della regione ha infatti limitato la spesa per le bollette e così la dinamica dei prezzi delle case.

Tags: ,

Potrebbe interessarti