Bus turistici: Green Line Tours lancia la linea panoramica dedicata all’arte

Green Line Tours potenzia l’offerta su Roma con una nuova linea panoramica dedicata all’arte. Si chiama Explore Museums tocca i principali luoghi d’interesse turistico e culturale della città con la formula Hop On- Hop Off.

Le quindici fermate

Maxxi, Auditorium Parco della Musica, Galleria Borghese, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea e il Bioparco Museo Zoologia, sono queste le mete culturali principali della nuova linea di sightseeing attivata in vista della ripresa a pieno ritmo dei flussi turistici portati dalla bella stagione.
Come confermano i dati previsionali di Demoskopika, infatti, i dati relativi al turismo 2023 parlano di un record di arrivi e presenze come non si vedevano dal 2000 e in Lazio in particolare sono attesi 33,8 milioni di presenze (+12,8%) e 11,5 milioni di arrivi (+12,8%).
“Un itinerario per scoprire diverse anime della città, dove l’arte antica si sovrappone ad architetture contemporanee e design avanguardistici – commenta Emanuele Orlando Desideri, amministratore delegato di Green Line Tours -. Con la formula del Sali e Scendi (hop on-hop off), si potrà scegliere quali dei grandi musei di Roma visitare e, a seconda dei propri interessi culturali e di tempo da impiegare, visitare monumenti, rovine storiche romane, quartieri moderni o passeggiare sul Tevere”.
La linea Explorer Museums prevede 15 fermate ed è possibile accedervi acquistando biglietti giornalieri e della durata preferita, godendosi il meglio della città anche senza lunghe camminate. Il bus panoramico attraverserà il cuore della città, suggerendo delle fermate come il Colosseo, Piazza Venezia e Castel Sant’Angelo, costeggiando il Parco di Villa Borghese, per aprirsi poi più a Sud verso i quartieri Testaccio, Garbatella e Ostiense, dalle radici più tradizionali e popolari.

Fermata ad hoc per i musei

A disposizione una fermata ad hoc per i musei custodi dei più grandi capolavori artistici: la Galleria Borghese, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, la Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea (Gnam) ed il Museo Maxxi. Ad aggiungersi, una fermata presso l’Auditorium Parco della Musica. Per i più piccoli, invece, è prevista una discesa speciale per visitare lo Zoo di Roma.

La guida di bordo

Ad arricchire il tour Explore Museums una guida di bordo disponibile in 16 lingue che descriverà attraverso un commento pre-registrato la storia della città.
La proposta si affianca ai tre già esistenti percorsi di Green Line Tours, “Discover Rome” e “Destination Eataly” che esaltano il legame tra cultura e cibo e il tour al tramonto di Roma By Night, formando una rete di tre linee integrate e la recente Visit Civitavecchia che collega la Capitale con l’antico porto dell’Impero culla di siti archeologici tra parchi, terme e area marina.
Tags:

Potrebbe interessarti