Travel intelligence: Mabrian è membro affiliato Unwto

Mabrian è diventato un membro affiliato dell’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (Unwto). Il riconoscimento arriva dopo essere stata finalista nel concorso per startup turistiche globali dell’Unwto nel 2018 e aver consolidato la sua posizione come una delle 100 migliori startup turistiche globali secondo l’organizzazione 

Uno strumento per i governi di tutto il mondo

Grazie a questa collaborazione, Mabrian metterà a disposizione dei suoi membri i suoi indicatori di sostenibilità turistica, offrendo così uno strumento standardizzato ai governi di tutto il mondo per misurare e monitorare la sostenibilità attraverso quattro dimensioni fondamentali: ambientale, sociale, economica e strutturale. Questo consentirà ai governi di monitorare i progressi verso gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Unwto. 

I servizi di travel intelligence

Avendo sperimentato metodologie all’avanguardia nell’analisi dei Big Data e nell’applicazione dell’intelligenza artificiale al settore del turismo, Mabrian fornisce attualmente servizi di travel intelligence a destinazioni in oltre 40 Paesi. In virtù di questa collaborazione, condividerà la sua esperienza con i membri dell’Unwto, fornendo loro informazioni approfondite e consentendo di prendere decisioni informate basate sulle ultime tendenze del settore.

In qualità di membro affiliato, potrà beneficiare di una vasta rete di organizzazioni con obiettivi condivisi, favorendo la collaborazione, lo scambio di conoscenze e la condivisione delle migliori pratiche.  

I commenti

“Il settore privato è un partner cruciale nell’adempimento del mandato dell’Unwto di promuovere il turismo per lo sviluppo sostenibile – ha affermato Ion Vilcu, direttore del Dipartimento Membri Affiliati dell’Unwto -. Siamo orgogliosi che Mabrian si unisca ai membri affiliati dell’Unwto e confidiamo che questa collaborazione sostenga il contributo del turismo all’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile”.

Soddisfazione espressa da Santi Camps, ceo di Mabrian, per “l’affiliazione all’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite. Questa partnership non solo rafforzerà la nostra reputazione, ma ci offrirà anche preziose opportunità di partecipare a forum internazionali, consentendoci di espandere la nostra presenza in Paesi in cui non siamo ancora presenti”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti