Vercesi guida il travel di Gattinoni: target 100 mln di fatturato

Cinque linee di prodotto. Sono quelle che costituiscono la divisione travel di Gattinoni e che ora vedono Mario Vercesi alla guida. Una nomina che servirà a razionalizzare attività e flussi di una divisione che già oggi vanta ottimi risultati in termini di volumi e performance.

Il piano industriale

Una bella responsabilità per il manager, che secondo il piano industriale triennale dovrà far aumentare l’incidenza del prodotto nel fatturato della divisione Travel passando dai 48 milioni di euro del 2022 ai 100 milioni di euro nel 2025.

Lo sviluppo

“Questi importanti obiettivi di crescita – spiega una nota stampa – unitamente allo sviluppo dei prodotti volti a soddisfare molteplici esigenze di viaggio e anticipare i futuri trend del settore, impattano nel team di lavoro e nell’architettura della piattaforma tecnologica di Gattinoni. Con l’esigenza di razionalizzare e implementare un nuovo asset della divisione, Mario Vercesi è stato designato alla regia”.

Le competenze

Vercesi ha unito all’expertise del prodotto – 28 anni di carriera – l’analisi della distribuzione e lo studio su come rispondere con efficienza alle sue esigenze. Tutto ciò è sfociato, grazie al lavoro e contributo di un preparato team di lavoro trasversale, alla creazione delle piattaforme tecnologiche B2B e B2B2C per le agenzie oltre al sito e-commerce gattinonitravel.it, nel tempo costantemente implementate per fornire alle agenzie partner strumenti performanti per competere sul mercato.

Il manager si appresta a guidare la divisione Travel, che si prefigge di arrivare a 100 milioni di euro nel 2025; nel 2022 la composizione dei 48 milioni di fatturato è stata ripartita fra il 50% di prodotto Dynamic, il 25% di Travel Experience e il 25% fra Selected e Tour Operator. La crescita vuole essere in ognuna di queste tipologie di prodotto, con una squadra di una quarantina di collaboratori specializzati.

Le dichiarazioni

Sergio Testi, Direttore Generale Gattinoni Group così commenta: “Dopo la pandemia sono cambiate molte dinamiche nel mercato e siamo convinti che questo processo continuerà. Uno degli effetti è che il pubblico più giovane si è avvicinato alle agenzie di viaggio, interessato a forme di turismo organizzato ma con approcci e modalità nuove, smart e digitali. Stiamo dotando le nostre agenzie degli strumenti più adatti a interpretare questa tendenza, dal punto di vista del prodotto e della tecnologia. Mario Vercesi, consulente da un decennio del Gruppo Gattinoni, ha un’esperienza storica, skill e professionalità ampiamente riconosciute internamente e da tutto il mercato nel campo del prodotto tradizionale e parallelamente ha acquisito preziose competenze tecnologiche grazie all’implementazione e sviluppo della piattaforma del gruppo”.

Mario Vercesi, direttore prodotto Gattinoni Travel, dichiara: “Sono entusiasta di essere alla regia di un progetto che coniuga le sfaccettature del turismo organizzato con la tecnologia. Dal viaggio su misura ai servizi accessibili online intuitivamente, ci siamo ispirati alle richieste pervenute dalle agenzie in questi anni di collaborazione. Stiamo portando avanti un progetto B2B2C e B2B complesso, un percorso ambizioso che spazia dalla tecnologia alle risorse umane, intese come professionalità ed esperienza insostituibili”.

Il team

Vercesi sarà alla regia di un team di top manager: Alberto Alberi per Travel Experience, Sabrina Nadaletti per Tour Operator, Gianni Galli per Selected, Maddalena Fumagalli per Dynamic e Laura Fantechi per i prodotti Tour. Cui si aggiungono due figure trasversali, Giuliano Mastriforti per il reparto Customer/Concierge, creato per assistere al meglio agenzie e cliente finale, e Stefania Guzzi, che si occupa del team caricamento prodotto nella piattaforma.

 

 

 

Tags:

Potrebbe interessarti