Non solo b2b, la “nuova vita” di Sunlife in Italia

Un rebranding sinonimo anche di evoluzione del gruppo che vuole ampliare le proprie attività di distribuzione e di comunicazione sul mercato italiano, focalizzandosi in egual misura sia sul b2b sia sul b2c. Il gruppo alberghiero mauriziano Sun Resorts, infatti, da qualche mese si è trasformato in Sunlife includendo nel proprio nome il concetto di lifestyle.

Il gruppo, che vanta oltre 45 anni di esperienza nel settore alberghiero, ha un portfolio do 4 luxury hotel Sugar Beach, Long Beach (5 stelle), La Pirogue e Ambre (4 stelle) e l’island resort Ile Aux Cerves vero e proprio paradiso incontaminato di 87 ettari, paradiso per i golfisti con il suo green a 18 buche.

Esperienze e restyling

“L’anno scorso la nostra realtà ha iniziato un nuovo percorso, con una nuova visione. -spiega Joelle Edward Tonks, chief sales and marketing officier (nella foto)- Tuttavia non abbiamo dimenticato i valori del nostro gruppo che vogliamo trasmettere a tutti gli ospiti che soggiornano nelle nostre strutture, compreso quello molto importante della sostenibilità. Ogni resort ha una forte personalità, si differenzia per il proprio stile e per le oltre 20 attività che proponiamo ai clienti, anche ai più piccoli. Uno stile reso possibile grazie al rinnovamento degli spazi e delle aree comuni di tutti gli hotel, in pipeline c’è anche quello di Ambre”.

Sunlife in numeri

Proprio quest’ultima struttura è in vendita sul nostro mercato in esclusiva con il gruppo Alpitiur, tramite Eden Viaggi, il Long Beach con il gruppo Nicolaus come esperienza Valtur Escape 5*, mentre gli altri resort sono commercializzati da tutti i principali t.o. che programmano la destinazione. “L’Italia è sempre stato un bacino chiave per il nostro business, insieme a Francia e Gran Bretagna per quanto riguarda l’Europa più in generale. -aggiunge Alexandre Espitalier Noel, Eur vice president– Abbiamo 1038 camere, nel 2022 abbiamo totalizzato circa 10mila room nights e nel primo semestre di quest’anno abbiamo ospitato 2000 italiani. L’anno scorso, a livello di numero di soggiorni, abbiamo avuto una splendida bassa stagione che si prevede possa crescere ulteriormente”.

Il target principale restano la famiglie, ma stanno performando molto bene anche i gruppi (soprattutto per quanto riguarda incentive e Mice), ma sono oltre 50mila le coppie che scelgono Sunlife per il proprio viaggio di nozze e ben 750 i matrimoni celebrati in loco ogni anno. Per quanto riguarda i collegamenti dall’Italia, dal 7 novembre Neos riattiverà la rotta, in alternativa si può usufruire dei voli in connessione proposti da Turkish Airlines, Emirates, Air France, Air Mauritius e Fly Dubai.

Sveva Faldella

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti