La Finlandia investe sui trasporti e chiede una visione condivisa
La Finlandia ha ottenuto finanziamenti significativi dalla Commissione europea nell’ambito del meccanismo per collegare l’Europa (Cef) per sette progetti di trasporto. Il finanziamento assegnato, per un totale di circa 6,25 miliardi di euro, sosterrà sia il trasporto ferroviario che i progetti portuali in tutto il paese. Questi progetti comprendono iniziative guidate dal governo centrale e da altri operatori, a dimostrazione degli sforzi di collaborazione per migliorare l’infrastruttura di trasporto del Paese.

Verso l’intermodalità

La selezione dei progetti destinatari dei finanziamenti è stata effettuata dal Comitato del programma di trasporto del Cef il 21 giugno scorso. La Commissione europea mira a sostenere progetti che mostrano un alto livello di prontezza per la pianificazione e l’attuazione, garantendo un utilizzo efficiente delle risorse assegnate.
Nell’ambito del programma Trasporti Cef, i finanziamenti sono destinati a progetti in linea con la rete transeuropea dei trasporti (Ten-T). La Ten-T mira a integrare vari modi di trasporto, come ferrovie, vie navigabili interne, strade e collegamenti marittimi e aerei, in una rete di trasporto unificata e continua.

In ascolto

Il ministero finlandese dei Trasporti e delle Comunicazioni sta richiedendo commenti su una visione per un sistema di trasporto accessibile. La visione fa parte del processo di attuazione del Piano del sistema di trasporto di 12 anni. I commenti possono essere presentati fino al 25 agosto 2023.

Secondo la visione, tutti hanno diritto a un viaggio che possono pianificare e svolgere in modo agevole, sicuro e indipendente. L’obiettivo più importante è quello di garantire un viaggio tranquillo per tutti. I valori della visione includono la catena di viaggio accessibile, l’esperienza multisensoriale, l’esperienza dell’utente e la cooperazione. La visione determina l’obiettivo nazionale per l’accessibilità.

Obiettivi in quattro categorie

Infrastrutture di trasporto

L’obiettivo è costruire un’infrastruttura di trasporto accessibile che serva tutti gli utenti. L’accessibilità e la sicurezza possono essere garantite attraverso la manutenzione e la gestione delle infrastrutture, indipendentemente dalla stagione.

Servizi di mobilità

Secondo la visione, l’accessibilità è inclusa nella progettazione di nuovi servizi di mobilità e servizi digitali. I servizi di trasporto pubblico sono accessibili in modo da supportare la mobilità autonoma.

Mezzi di trasporto

L’obiettivo è che tutti i passeggeri trovino un posto nel mezzo di trasporto pubblico adatto alle loro esigenze. Gli operatori comprendono le esigenze di gruppi speciali e hanno la capacità di soddisfarle. Tutti i mezzi di trasporto pubblico dovrebbero fornire informazioni di viaggio in forma accessibile.

Dati sull’accessibilità

La visione mira a fornire ai passeggeri informazioni aggiornate e affidabili sull’accessibilità nei servizi e nelle infrastrutture di trasporto. I dati dovrebbero essere facili da trovare e accedere. Secondo la visione, i dati sull’accessibilità sono apertamente disponibili in una forma standardizzata e leggibile dalla macchina.

Trasporto 12 sullo sfondo

La visione dell’accessibilità fa parte dell’attuazione del piano nazionale Liikenne (Trasporti) 12: il piano delinea le misure sull’accessibilità e la disponibilità dei servizi di trasporto. Secondo la visione, il governo centrale elaborerà un obiettivo nazionale per l’accessibilità del sistema di trasporto e dei servizi di trasporto digitale. Nell’ambito del processo di attuazione del piano, è stato costituito un gruppo di lavoro per delineare una visione di accessibilità per il sistema dei trasporti.

Bene il trasporto ferroviario

Il Gruppo VR, le ferrovie statali finlandesi, ha reso noto che nel mese di maggio sono stati effettuati circa 1,3 milioni di viaggi nazionali sulla lunga percorrenza mentre circa 2,1 milioni di tonnellate di merci sono stste trasportate su rotaia. In totale, nel periodo gennaio-maggio di quest’anno sono stati effettuati quasi sei milioni di viaggi nazionali a lunga distanza e 10,1 milioni di tonnellate di merci trasportate su rotaia.
Detti viaggi nazionali a lunga percorrenza, rappresentano circa il 13% in più rispetto a maggio 2022 e circa il 9% in più rispetto a maggio 2019. La puntualità dei treni pendolari VR a maggio è stata del 96,7%.
Nonostante la fine della riduzione dell’aliquota IVA, il numero di viaggi è cresciuto costantemente a maggio. VR dichiara di aver incrementato la disponibilità di molti biglietti convenienti per questa estate, “in modo che il maggior numero possibile di persone scelga di utilizzare il treno durante l’estate“, ha dichiarato Elisa Markula, ad di VR (in foto).

gn

Tags:

Potrebbe interessarti