La Francia continua a crescere: Tripadvisor lo conferma

Le recenti sommesse nella banlieue di Parigi non hanno intaccato le prospettive di crescita del turismo internazionale in Francia. Lo ha confermato ieri a Guida Viaggi il direttore di Atout Francia di Italia, Grecia e Svizzera, Frédéric Meyer, illustrando gli ultimi dati a disposizione: “Dopo un 2022 in ripresa, con 54 miliardi di euro di incassi turistici, il 2023 presenta dati più che soddisfacenti, con una spesa degli italiani in Francia in aumento del 35% sul 2022, mentre le entrate turistiche complessive sono in crescita del 25% a quota 27 miliardi”.

Il test

Per verificare lo stato dell’arte attuale, la Francia ha anche chiesto un’analisi a Tripadvisor per capire i riflessi dei recenti avvenimenti e la risposta è stata che “non ci sono cali”. Parlando di Ota, Meyer ha puntualizzato che un piccolo calo di Expedia era cominciato 15 giorni prima degli eventi parigini.

Il mercato italiano

Il direttore ha poi sottolineato il ruolo del turismo italiano in Francia (quarto mercato internazionale per arrivi), che rappresenta “il 30% delle entrate turistiche”. Anche il segmento Mice ha registrato una ripresa “e non soltanto a Parigi, ma anche in Provenza, a Marsiglia e nella regione Rodano-Alpi”. Il 70% del mercato italiano si sposta in auto, contro un 15% che viaggia in aereo, un 10% in treno (quota in aumento) e il resto via nave. I collegamenti sono in decisa crescita: “Abbiamo 28 collegamenti ferroviari settimanali da Torino a Parigi e globalmente contiamo su 1039 voli diretti settimanali dall’Italia alla Francia, in crescita del 5% sul 2019″. Tra quest’anno e il prossimo, infine, la Francia disporrà di diversi argomenti per attirare un pubblico giovane, grazie ai grandi eventi sportivi che è in procinto di ospitare. Nel frattempo si focalizza sul filone del turismo slow, per vivere esperienze di viaggio all’insegna della consapevolezza.

Laura Dominici

Tags:

Potrebbe interessarti