Transazioni finanziarie in adv: accordo tra Aiav e M-Facility
Aiav ha sottoscritto un protocollo di intesa con M-Facility S.p.A. finalizzato all’implementazione di un’innovativa soluzione tecnologica destinata a semplificare le transazioni finanziarie nelle adv e snellire la gestione operativa delle pratiche.
L’accordo prevede la possibilità per gli oltre 2.000 associati Aiav di accedere a Sts (Settlement Technology System), gateway di incassi e pagamenti sviluppato da M-Facility S.p.A. La piattaforma si basa sull’integrazione tra le più aggiornate tecnologie in fatto di controllo delle transazioni finanziarie e lo strumento più “antico” del mondo bancario: il conto corrente. Il sistema, infatti, autorizza le transazioni fra le parti a mezzo bonifico istantaneo, solo se il saldo del conto corrente della parte acquirente è sufficiente a coprire l’acquisto.

I vantaggi per le adv

“La gestione finanziaria ed economica nel turismo, con particolare riguardo al settore delle agenzie di viaggi, è un fattore strategico sul quale si è fatto finora troppo poco – commenta Fulvio Avataneo, presidente nazionale Aiav -. L’innovazione tecnologica in atto offre enormi opportunità per tutto il settore: con la firma di questo protocollo, i nostri associati potranno utilizzare il gateway Sts e accedere ad altri innovativi servizi in fase di definizione destinati a garantire transazioni sicure, pratiche e veloci”.

La soluzione Sts

Sts è una soluzione tecnologicamente evoluta, già adottata da Trenitalia, che garantisce importanti risparmi, sotto più punti di vista, a cominciare dalla possibilità di evitare le fidejussioni: queste non sono solo un costo più o meno importante che si ripete annualmente per l’agenzia, ma si traducono anche in una posizione di svantaggio, che presuppone l’accesso al credito bancario e che si somma ad eventuali fidi, prestiti, castelletti, pesando sull’economia aziendale.
“Sin dall’origine, Sts è stato pensato per garantire certezza alle transazioni finanziarie fra gli operatori del settore – spiega Daniele Fiorini, direttore generale di M-Facility S.p.A -. Oggi la performance del servizio è aumentata grazie alla convenzione con Intesa Sanpaolo che permette alle agenzie di viaggi di gestire il conto corrente con una spesa mensile di 5 euro (si tratta dell’unico costo che l’agente di viaggi deve sostenere) e all’operatore di incassare con bonifico istantaneo. Sts è utilizzato, fra gli altri, da Trenitalia, che, alle agenzie di viaggi che utilizzano Sts per regolare i pagamenti, restituisce la fidejussione bancaria”.
Lo stesso vale per i pagamenti con carta di credito: “Non sarà più necessario – prosegue Fiorini – chiedere al passeggero di fornire la propria carta di credito o utilizzare quella dell’agenzia riducendone il plafond ad ogni transazione. Il sistema realizzato con Sts permetterà anche a queste agenzie di avvantaggiarsi di questa soluzione”.

Il prossimo obiettivo

Il prossimo obiettivo di Aiav è mutuare la medesima filosofia di pagamento anche ad altri fornitori di servizi: “Pensiamo a vettori, tour operator e, in generale, a tutti gli interlocutori delle agenzie – specifica Avataneo – con l’obiettivo di accompagnare i nostri associati verso le sfide imposte dall’evoluzione del mercato”.
Soddisfazione espressa da Fiorini per la collaborazione con Aiav, “ci aspettiamo che altre realtà adottino Sts. Trenitalia è stata la prima a credere nella nostra soluzione. L’evoluzione nel sistema dei pagamenti sarà una leva determinante per migliorare l’efficienza dei servizi turistici ed M-Facility è in prima linea con servizi e strumenti costruiti ad hoc per il settore. Sts rende più libere le agenzie di viaggi nel rapporto con i fornitori e quest’ultimi certi dell’incasso finanziario immediato grazie al bonifico istantaneo. Con Sts non esiste più nessuna incertezza o diffidenza fra le parti. Tutte le diverse componenti della filiera turistica ne trarranno enormi benefici. Le molte agenzie di viaggi che ci hanno scelto sono i nostri migliori testimonial”.
Tags: ,

Potrebbe interessarti