Per Bounce l’Italia del vino al terzo posto nel mondo

Dagli incantevoli vigneti di campagna alle enoteche di città, ogni regione presenta fattori ambientali unici che influenzano il carattere e il gusto dei vini prodotti. Quindi, che siate appassionati occasionali o colti amanti di bianchi e rossi, se state preparando le valigie in vista di un viaggio alla scoperta delle grandi regioni vinicole del mondo, quali sono le migliori nazioni da visitare?

Portogallo su tutti

Secondo Bounce, sono questi i migliori Paesi per gli amanti del vino.
Al primo posto, con un voto di 8,83 su 10, c’è il Portogallo, un Paese con una lunga storia di viticoltura e una gamma diversificata di varietà di uve autoctone uniche. Qui si produce un’ampia varietà di tipi di vino, tra cui il Porto, che prende il nome dalla città di Porto, è il più famoso. Il Paese è in cima alla classifica, con 58 litri consumati a persona, 25,5 tour e degustazioni di vino per milione di persone e il 2,09% del Paese coperto da vigneti.

La regione vinicola più famosa è forse la Valle del Douro, situata nel Nord, mentre altre regioni includono il Dão, l’Alentejo e il Vinho Verde.

Sorpresa Moldavia

Certo non è il primo Paese che viene in mente quando si parla di turismo del vino ma la Moldavia (voto 8,16 su 10) è una gemma nascosta con una ricca storia vitivinicola che risale a oltre 5.000 anni fa. I vigneti moldavi si estendono per 122 chilometri di ettari, pari al 3,6% della superficie di questo piccolo Paese, più di qualsiasi altro in questa lista.

La regione di Codru, situata nella parte centrale del Paese, è una delle aree vinicole più importanti e storicamente significative della Moldavia.

Si contano anche 21 tour e degustazioni di vino per milione di persone, che comprendono la vasta rete di cantine sotterranee del Paese, la più famosa delle quali è la Mileștii Mici.

Italia sull’ultimo gradino

L’Italia (voto 7,86 su 10) è conosciuta come il luogo di nascita di alcuni dei vini più famosi al mondo, con una storia vinicola millenaria che risale alle antiche civiltà.

Il Paese ha la maggiore produzione di vino nella nostra classifica, con 84 litri prodotti per persona, e ha anche una copertura viticola del 2,38%.

Il vino viene prodotto in ogni regione d’Italia, ognuna con un proprio sapore, ma la Toscana è forse la più celebrata.

Il Veneto è un’altra importante regione vinicola italiana, che produce una vasta gamma di vini che contribuiscono all’eccellente reputazione del Paese.

Tags: ,

Potrebbe interessarti