Operazione rebranding per Welcome Travel Group

Welcome Travel Group ha intrapreso un percorso di rebranding, rinnovando i loghi, sia societario, sia dei brand, con l’obiettivo di renderli più moderni, lineari e adatti ai contesti digitali, ma anche per rappresentare al meglio la propria identità e avere massima riconoscibilità nell’industria del turismo – riporta una nota.

Il progetto, che porta la firma della factory creativa Eggers 2.0, è nato con lo scopo di trasferire un approccio di immediatezza e semplicità, creando un fil rouge di forme e colori trasversale tra le varie anime del network, tutte riconducibili al nuovo logo societario, Welcome Travel Group.

I due brand principali

I due brand principali mantengono distinte le proprie identità anche nel naming “Welcome” e “Geo”, ma sono accompagnati dalla matrice comune travel network che ne definisce l’universo di riferimento. Il legame con gli azionisti è rappresentato nei nuovi loghi, non solo con l’inserimento dei marchi Alpitour World e Costa, ma anche nel tratto grafico, attraverso un richiamo ai rispettivi elementi iconici: l’infinito di Alpitour World e la “C” di Costa Crociere.

Adv di proprietà e associate

Anche le agenzie di proprietà e le associate, Welcome Travel Shop e Welcome Travel Store, seguono i canoni del progetto e sono quindi rappresentate dallo stesso logo “welcome” con le specifiche “travel shop” e “travel store”.

L’attività di rebranding prevede anche il restyling delle insegne delle agenzie partner. I nuovi loghi del network saranno affiancati al logo dell’agenzia che, rappresentato con le proprie  caratteristiche grafiche e cromatiche, manterrà la storica centralità riaffermando la riconoscibilità sul territorio e su tutti i canali di comunicazione.

Il nuovo corso

“La creazione di una nuova identità visiva si è resa opportuna alla luce del nuovo corso di Welcome Travel Group, terminato il processo di incorporazione delle società del network  – spiega l’amministratore delegato Adriano Apicella –. Siamo soddisfatti del risultato ottenuto poiché è stato raggiunto sia l’obiettivo di essere rappresentati con tratti più freschi e lineari, sia quello di far coesistere, in maniera armoniosa, diversi elementi, mantenendone intatte le specifiche peculiarità, pur unite dal medesimo filo conduttore: un tratto leggibile, riconoscibile a distanza, con elementi di contemporaneità nel trattamento e un colore coerente con la storia dei marchi”.

Tags: , , , , ,

Potrebbe interessarti