Italo, Uiltrasporti conferma lo sciopero del 17-18 settembre

La conferma dello sciopero di 24 ore tra il 17 e il 18 settembre, proprio mentre si fanno insistenti le voci di un imminente passaggio di proprietà alla famiglia Aponte. E’ questo il quadro di Italo, con Uiltrasporti che spiega come “mentre ai soci di Italo-Ntv vengono assegnati dividendi da capogiro per oltre 350 milioni complessivi, alle lavoratrici e ai lavoratori della società viene negato un salario adeguato attraverso un contratto che la Uiltrasporti si è rifiutata di sottoscrivere perché fortemente inadeguato rispetto al pieno recupero del potere d’acquisto perso”.

Il segretario generale Claudio Tarlazzi e il segretario nazionale Roberto Napoleoni osservano che “si tratta di una situazione indecorosa considerando anche le pesantissime condizioni di lavoro a cui continuano ad essere sottoposti le lavoratrici e i lavoratori, e in particolare gli equipaggi. Per questo motivo la Uiltrasporti continuerà da sola la sua battaglia nei confronti di questa azienda a partire dal prossimo sciopero di 24 ore confermato per domenica 17 e lunedì 18 settembre”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti