Viaggi aziendali, Travelport modernizza l’esperienza

Tra le recenti mosse comunicate da Travelport c’è l’integrazione di Deem, piattaforma che si occupa della gestione dei viaggi aziendali, con Travelport+ a partire da settembre. L’annuncio arriva pochi mesi dopo che Travelport ha reso pubblica l’acquisizione che ha cambiato le carte in tavola, una mossa volta a soddisfare la crescente esigenza di uno strumento solido e integrato che fornisca l’accesso e la gestione end-to-end di tutti i contenuti multi-source, compresi quelli Ndc.

Integrazione di Deem con Travelport+

“I viaggiatori d’affari vogliono e meritano la stessa moderna esperienza di vendita al dettaglio dei viaggiatori di piacere – afferma John Elieson, coo e deputy ceo di Travelport -. Quando Travelport ha annunciato l’acquisizione di Deem a marzo, l’intenzione era fornire al mondo dei viaggi aziendali strumenti complementari e pluripremiati, rivoluzionari, moderni e facili da usare come Travelport+. Non solo abbiamo mantenuto questa promessa, ma siamo orgogliosi di confermare l’integrazione delle piattaforme Deem e Travelport+”.

Insieme, Deem e Travelport stanno modernizzando l’esperienza dei viaggi aziendali in questo modo Tmc, aziende e loro viaggiatori saranno in grado di accedere a una gamma di contenuti ricchi e pertinenti, tutti in un unico luogo, potenziati dal Content Curation Layer (Ccl). Questa funzione di Travelport+ utilizza potenti capacità di intelligenza artificiale (AI) e di apprendimento automatico (ML) per offrire agli agenti e ai viaggiatori un’esperienza di vendita al dettaglio più moderna, con risposte di ricerca più rapide, risultati più pertinenti e maggiore precisione.

Integrata con l’interfaccia di Deem, consentirà ai viaggiatori di rispettare le politiche aziendali, assicurando che le prenotazioni (comprese quelle Ndc) siano pienamente utilizzabili.

Uno sguardo al futuro

Guardando al futuro immediato, Travelport ha grandi progetti per lo strumento Gds-agnostico. Solo per il 2024, prevede che Deem acceleri la sua espansione internazionale, raddoppiando la sua presenza a livello globale, concentrandosi in primo luogo sull’area Emea, seguita dall’Apac, che evolva l’interfaccia utente per continuare a rivoluzionare l’esperienza di vendita al dettaglio dei viaggi aziendali e approfondire il divario che Deem ha già rispetto alla concorrenza e che implementi i dati sulle emissioni, già disponibili su Travelport+.

Tags:

Potrebbe interessarti