La Francia vuole mettere al bando le tariffe aeree scontate

La Francia vuole imporre un prezzo minimo del biglietto per porre fine alle tariffe aeree ultra economiche. Il ministro dei trasporti, Clément Beaune intende proporre alla Ue una politica dei prezzi minimi – riporta Travelmole. Scopo ultimo di questa politica è ridurre le emissioni di carbonio.

Una proposta non risolutiva

Secondo il ministro le tariffe aeree minime “lotterebbero contro il dumping sociale e ambientale. Un biglietto aereo economico a 10 euro non è più possibile”.

Secondo gli esperti, però. questa soluzione non risolve necessariamente il problema in quanto non affronta l’impatto ambientale dei frequent flyer. Secondo una ricerca, il 2% delle persone prende la metà di tutti i voli in Francia. Nel Regno Unito, il 15% prende il 70% dei voli.

Vietare i voli brevi

La Francia ha anche adottato alcune misure per vietare i voli brevi in ​​cui il viaggio in treno può essere utilizzato in modo efficiente. Tuttavia, i biglietti ferroviari europei costano spesso il doppio dei voli – fa presente la fonte.

Tags:

Potrebbe interessarti