Transizione digitale: selezionate 46 startup per il progetto EUDigiTOUR

Entra nel vivo EUDigiTOUR, il progetto per la transizione digitale nel turismo co-finanziato dal programma Cosmet dell’Unione Europea. Sono state selezionate le 46 aziende turistiche innovative che fino a dicembre possono accedere al programma di coaching e mentoring di tre mesi “High growth transformation programme” al termine del quale verranno selezionati i 30 digital champions che riceveranno un voucher fino a  10mila euro finanziato dall’Unione Europea.

Oltre 68 le candidature ricevute da Italia, Germania, Croazia e Slovenia da parte delle imprese più innovative del settore turismo che, dopo una prima valutazione interna, sono passate al vaglio degli external experts nominati per esaminare nel dettaglio le singole startup.  

Le potenzialità del digitale

Il programma di coaching e mentoring aiuterà le aziende turistiche a sfruttare appieno le potenzialità del digitale, attraverso il percorso di supporto specialistico che le aiuterà nella definizione del modello di business, nella integrazione di nuove tecnologie digitali e molto altro ancora, un valore aggiunto oltre al  voucher, che consentirà loro di interagire con un network di specialisti in business strategy e tecnologie digitali, attraverso una reale possibilità di crescita e contaminazione a livello nazionale ed europeo.  

Il programma è stato disegnato e sarà erogato a livello locale da X23, Itkam, Transformation Lighthouse e Algebra Lab, con il coordinamento di X23 e Algebra Lab e terminerà in uno o due Demo Day in dicembre, in cui le aziende presenteranno il loro progetto e verranno resi noti i 30 vincitori.

Le startup vincitrici

Le 30 startup vincitrici potranno partecipare alla successiva fase del progetto EUDigiTOUR dedicata agli hackathon, per un’ulteriore fase di networking e team-up. Potranno collaborare con altre imprese, professionisti del settore e altri innovatori per sviluppare un progetto collaborativo che risponda ad alcune tra le digital challenges più sfidanti del nostro tempo. Questa fase permetterà alle aziende turistiche innovative di applicare concretamente le competenze acquisite durante il percorso di coaching e mentoring e di consolidare la loro posizione nella trasformazione digitale del settore turistico europeo. Gli hackathon si svolgeranno in diversi luoghi dell’Unione Europea  

Questo primo anno e mezzo di sinergia e dedizione rappresentano un esempio concreto di ciò che può essere realizzato quando le forze europee si uniscono per fare la differenza”, il commento di Marika Mazzi Boém, co-founder & innovation strategy director di X23 Srl The Innovation Bakery.

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti