SkyAlps: decollato il giornaliero Roma-Verona

E’ decollato ieri il collegamento Roma Fiumicino-Verona di SkyAlps. La compagnia collega 12 destinazioni italiane ed europee. La flotta è composta da 6 aerei Dash-8 Q-400 – biturboelica a corto-medio raggio, caratterizzati da emissioni acustiche e di CO2 significativamente più basse rispetto ad altri jet regionali.

I collegamenti tra l’aeroporto di Roma Fiumicino e Verona sono operati “con aerei molto efficienti che permettono di ridurre fino al 50% di emissioni – conferma Josef Gostner, presidente di SkyAlps -. Per evidenziare l’efficienza dei nostri aerei, abbiamo dato a due di loro una nuova mano di vernice. Sulla tratta Roma-Verona, in futuro, sarà in servizio un Dash-8 Q-400 verde” .

Cresce la connettività di Fiumicino

“Il nuovo collegamento diretto per Verona, che permette anche l’andata e ritorno in giornata, incrementa ulteriormente la connettività di Fiumicino con le principali e più attrattive città italiane, migliorandone l’accessibilità all’ampio network intercontinentale raggiungibile direttamente da Roma – afferma Federico Scriboni, head of aviation business development di Aeroporti di Roma -. Si conferma il ruolo strategico del nostro scalo, quotidianamente a supporto della mobilità del Paese”.

Il collegamento si propone come alternativa più veloce al trasporto di superficie con un doppio volo giornaliero di andata e ritorno dal lunedì al venerdì e un singolo collegamento il sabato e la domenica. Per dimezzare i tempi di viaggio e garantire il massimo del comfort è stata prolungata l’apertura dei banchi check-in (fino a 35 minuti prima del decollo all’Aeroporto di Roma-Fiumicino e fino a 20 minuti prima della partenza presso l’Aeroporto di Verona).

Da ottobre 

Non è tutto, in quanto a partire dal 2 di ottobre SkyAlps collegherà Roma con Crotone in continuità territoriale con voli giornalieri. In più, dal 30 ottobre, partiranno i collegamenti diretti tra Roma e Cuneo, ideali per viaggi business, offerti dalla compagnia quattro volte a settimana.

Tags: ,

Potrebbe interessarti