EDITORIA - EVENTI - SERVIZI DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE
Affitti turistici verso nuove alleanze: il caso Vrbo

Un po’ per una tendenza di mercato che privilegia la privacy, un po’ per ragioni di spazi e di flessibilità, il tema delle case vacanza è tornato alla ribalta in particolare nel corso di questa estate. Non stupisce, quindi, che aziende che abbiano questo segmento come core business implementino l’offerta o avviino nuove partnership.

E’ il caso della collaborazione siglata tra RoomRaccoon e Vrbo, che consentirà ai clienti del gestionale specializzato negli hotel indipendenti e nelle strutture ricettive in genere, di accedere all’ampio mercato globale degli affitti turistici.

L’integrazione

Si tratta esattamente di una nuova integrazione a due vie con il celebre portale di case vacanza Vrbo. La connessione diretta all’Api consente ai property manager di gestire tutti gli aspetti del proprio annuncio su Vrbo in maniera facile e istantanea attraverso la dashboard di RoomRaccoon, eliminando il rischio di duplicare i dati e garantendo sempre informazioni accurate sulla struttura e le sue disponibilità ai potenziali ospiti.

Opportunità redditizia

“Il mercato delle case vacanza rappresenta un’opportunità particolarmente redditizia per i property manager – afferma Tymen van Dyl, ceo e fondatore di RoomRaccoon -. La nuova integrazione bidirezionale con Vrbo consentirà ai nostri clienti di entrare in contatto con un pubblico globale di viaggiatori alla ricerca di esperienze di vacanza uniche, aumentando la visibilità delle loro strutture, portandoli così a tassi di occupazione più elevati e, in ultima analisi, a un maggiore ritorno economico”.

Ioannis Synanidis, proprietario di KeynStay Villas & Homes, aggiunge: “La nuova integrazione
tra RoomRaccoon e Vrbo apre nuove opportunità di vendita per la nostra collezione di ville
esclusive in Grecia: ci mette infatti in contatto con una vasta rete di viaggiatori in cerca di alloggi unici, semplificando al contempo le nostre operazioni quotidiane così come il processo di prenotazione”.

Questa nuova integrazione va a potenziare il channel manager di RoomRaccoon, che consente
ai clienti di collegarsi facilmente a oltre 200 canali di vendita senza alcuna commissione
aggiuntiva.

Tags: ,

Potrebbe interessarti