Strategia Astoi: più coinvolgimento della filiera

“Crediamo profondamente nel valore della coesione come strumento per rafforzare il mercato e la visibilità“, ad affermarlo è il presidente Astoi, Pier Ezhaya. Un esempio lo sarà la presenza della associazione a Rimini, con la formula del “Villaggio Astoi”, un’occasione per fare “networking, incontrare personalmente gli agenti di viaggi e i diversi rappresentanti del settore. Quest’anno, inoltre, abbiamo deciso di organizzare un evento importante con il coinvolgimento di numerosi attori del mercato turistico – spiega il manager -. Sarà un momento di socializzazione e di leggerezza dopo un biennio complesso e fortemente sfidante”.

La strategia Astoi

La coesione non è l’unico valore messo in luce dal manager. Ezhaya si sofferma sull’attuale scenario ed afferma che, “avendo anche tratto insegnamento dal recente passato, è divenuto imprescindibile attuare strategie sempre più rivolte ad un maggiore coinvolgimento della filiera e dei partner, lasciandosi alle spalle visioni troppo settoriali”.

A suo dire l’Astoi Party va letto “in questo contesto, come aggregazione di tutti gli attori che ogni giorno consentono a questo mercato di crescere e di superare le mille difficoltà”. Il manager ha colto l’occasione per ringraziare anche “le aziende che hanno creduto in questo progetto e che, proprio in un’ottica di partnership, hanno reso possibile con il proprio supporto la realizzazione di questo evento”.

Il “Villaggio Astoi” è uno spazio collettivo che riunisce una rappresentanza dei soci e facilita l’incontro con le adv e il mercato. L’11 ottobre è previsto l’incontro “Chiudiamo il Cerchio”, durante il quale il presidente Pier Ezhaya sarà a disposizione per un confronto su numerosi temi di scenario e di mercato: dal bilancio dell’estate 2023 alle prospettive 2024, dal viaggio diventato bisogno incomprimibile al tema inflazione e caro prezzi, dalle relazioni tra filiera e viaggiatore finale all’evoluzione del ruolo degli operatori nel turismo organizzato.

Inoltre, per la prima volta quest’anno, con il contributo del delegato al marketing e agli eventi, Stefano Pompili, l’associazione ha organizzato l’Astoi party, che si terrà la sera del 12 ottobre al Rockisland di Rimini. L’evento, che vedrà coinvolti i rappresentanti dei t.o. associati, le adv, i network, gli enti del Turismo, la stampa trade e consumer e altri attori del settore, è stato reso possibile grazie al supporto di aziende e partner, quali Trenitalia, Europ Assistance, Neos Air e Art Group.

Tags:

Potrebbe interessarti