Giordania: Italia primo Paese europeo per arrivi

Buone notizie per la Giordania. Il Paese ha registrato un successo senza precedenti nel nostro mercato, con l’Italia primo Paese europeo per arrivi turistici, che a settembre hanno superato quota 107.738, triplicando ampiamente i numeri del 2022.

I numerosi collegamenti aerei, tra i fattori di successo della destinazione, sono stati ulteriormente potenziati per l’inverno 2023/24 con voli diretti per Amman da cinque aeroporti e per Aqaba da tre scali nazionali.

Primo mercato europeo

“Contiamo di rimanere il mercato europeo numero uno per tutto il 2023 – afferma Marco Biazzetti, country manager Italia -, con ottime prospettive anche per il 2024.

L’Italia è un mercato cruciale per la Giordania, un Paese nel quale il turismo vale il 25% del Pil. La Giordania piace a segmenti diversi di visitatori, nel 2024 intendiamo puntare su target specifici. Il Regno del Tempo, come recita il nostro slogan, è molto più di Petra, e offre una varietà di motivazioni di viaggio”.

Da sempre il Regno Hashemita è una mèta di tour culturali, ma offre anche una scelta di attività outdoor, eventi sportivi e musicali di livello internazionale, così come strutture e servizi di alta gamma per il segmento luxury, in scenari naturali di grande impatto.

Tags:

Potrebbe interessarti