Turismo europeo ad una svolta

Nella storia del turismo europeo siamo giunti ad un vero e proprio “turning point”. Le mosse più vistose hanno, per ora, interessato il comparto aereo, come dimostrano i casi di Air Malta, che cesserà le sue operazioni il 30 marzo 2024 lasciando il posto a KM Malta Airlines seguendo – pur con un diverso approccio – lo stesso schema di Alitalia-ITA, o il Gruppo Air France-Klm che acquisisce il 20% del vettore Sas, decretando un potenziamento sul mercato scandinavo, facendo entrare il partner nell’alleanza Skyteam. Ma il mercato è alle prese con ulteriori mosse. Si attende, infatti, di conoscere le intenzioni del prossimo pretendente di Tap Air Portugal, in uno scacchiere aereo in forte fermento che ha visto anche un colosso come Lufthansa prendere due importanti decisioni in materia di vendite, nominando nuovi vicepresidenti per i mercati di lingua tedesca e per il resto dell’area Emea.

In Italia

Un fermento che contagia anche il nostro Paese, appeso al filo delle trattative per il passaggio di quote del Gruppo Alpitour. La stampa è concorde nel riconoscere la validità dell’ipotesi promossa dal Corriere della Sera, che vede in Msc un potenziale investitore, aiutato dalla sua ambizione e da una liquidità pressoché “infinita”. Così oltre alle navi cargo e da crociera, ai terminal portuali, ai container, ai treni Av e all’aerolinea cargo avrebbe un’altra estensione di business e potrebbe avvantaggiarsi, tra l’altro, di un vettore aereo ben performante e che in Italia non ha praticamente rivali. Un’ipotesi che però non dovrebbe escludere un player del calibro di Barceló  che soltanto pochi anni orsono (attraverso il marchio Ávoris) si è visto sfuggire di mano la partita Eden Viaggi. Inoltre, l’ipotesi Msc dovrebbe forzatamente far prendere una decisione a Costa Crociere, che condivide (quota paritetica) con il Gruppo Alpitour il capitale della rete Welcome Travel Group Spa. In caso di clausola di prelazione è molto probabile che Costa Crociere avvierebbe un processo di acquisizione totale delle quote per non assistere ad un ridimensionamento di quote sul mercato. Certo è che chiunque sia il prossimo azionista di Alpitour il mercato italiano dovrà fare i conti con una nuova era di mercato e ripensare al proprio posizionamento.

Laura Dominici

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Potrebbe interessarti