EDITORIA - EVENTI - SERVIZI DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE
Il contributo del lusso alla crescita del turismo

Luxury Hospitality Conference, l’appuntamento annuale dedicato al lusso nel settore dell’ospitalità organizzato da Teamwork Hospitality si è tenuto lo scorso 28 settembre all’Hotel Melià di Milano. L’evento ha visto oltre 700 iscritti e la collaborazione di 50 aziende partner e 10 media partner.

Tra formazione e networking

Un evento formativo e di networking, che ha permesso di scoprire le tendenze e l’evoluzione del mercato in Italia con uno sguardo internazionale, di ascoltare testimonianze ed esperienze di esperti del settore, di comprendere nuovi concept e trovare ispirazione dai casi di successo, anche nella ristorazione.

“È un evento che si conferma di grande interesse. Il segmento del lusso può dare notevole contributo alla crescita e all’evoluzione del turismo in Italia”, ha commentato Mauro Santinato, presidente di Teamwork Hospitality.

La Luxury Hospitality Conference è stata un’occasione di confronto su come il lusso possa rispondere alle sfide del mercato e alle esigenze di ospiti con aspettative sempre diverse.

Un aggiornamento professionale in cui sono stati trattati vari temi: accoglienza, operatività quotidiana in hotel di catena e hotel indipendenti, investimenti, strategie di marketing, enogastronomia, risorse umane, con l’obiettivo di diffondere le conoscenze necessarie per esprimere al meglio il concetto di lusso, che sempre più velocemente, sta diventando sinonimo di esclusività.

General manager dei più importanti e conosciuti hotel e catene di lusso, ceo di luxury brand internazionali, chef stellati ed esperti del settore provenienti da tutto il mondo, per un totale di 7 moderatori e 34 speaker, oltre a Mauro Santinato, presidente di Teamwork e Giorgio Ribaudo, managing director di Thrends, hanno aiutato a far comprendere al meglio i fattori distintivi, il mercato, la segmentazione e l’approccio psicologico al mondo del lusso.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti