Lisbona, cinque suggerimenti per una vacanza d’autunno

Lisbona è pronta ad accogliere la stagione autunnale, unendo break culturali a giornate trascorse sulle spiagge o nei parchi naturali della zona. Il clima mite, le tonalità dorate del foliage e tanti festival aspettano solo di essere vissuti nella vibrante capitale portoghese, ecco qualche suggerimento.

Navigando sul Tago

Un tour in catamarano tra le acque del fiume Tago, disponibile più volte alla settimana, offre un’ampia scelta tra imbarcazioni e itinerari differenti. Si potranno ammirare i panorami più belli della città durante le fermate a Belém, Cais de Sodré, Ribeira das Naus, vicino al Ponte 25 de Abril e molte altre. Musica, drink e snack accompagnano l’esperienza.

Il cielo stellato da un antico santuario

Ammirare il cielo stellato dal Santuario di Peninha: situato su un’altura all’interno del Parco Naturale di Sintra-Cascais, questo antico santuario risale agli inizi del XX secolo e si trova a 488 metri sul livello del mare. Il panorama spazia da Cabo Espichel e Arrábida, a sud, a Carvoeiro e Berlengas, a nord.

Il Parco Naturale di Sintra

Il Parque da Pena, famoso soprattutto per lo splendido Palácio Nacional, vanta un parco immenso che in autunno dà il meglio di sé, rivelando un arcobaleno di colori caldi, dall’oro al rosso, dal giallastro al marrone scuro. Si possono ammirare piante provenienti da tutto il mondo e avventurarsi in un giro sul tram rosso, circondati da un paesaggio incredibile.

L’Edp Lisbon Marathon

Domani si correrà la Edp Marathon da Avenida da Repùblica a Cascais, a Praça do Comércio a Lisbona con un percorso che si snoda principalmente sul lungomare e vicino al fiume Tago. Con un massimo di 6 ore e 42 km di chilometraggio, la gara è aperta a tutti (a partire dai 18 anni) e offre tre opzioni di percorso ovvero maratona, mezza maratona e mini maratona.

Festeggiare São Martinho

In Portogallo si celebra l’11 novembre. Per l’occasione di mangiano le castanhas, arrostite nei chioschi su ruote e servite in un cono di carta, da accompagnare a un vino locale o con la birra artigianale Fabrica da Musa, che ogni anno celebra questa festa (chiamata “magusto” in portoghese) nelle sue sedi nei quartieri di Bica e Marvila.

Tags: ,

Potrebbe interessarti