Viaggi d’affari e Mice, convergenza vincente

La conferenza annuale di Gbta Italia ha posto l’accento anche sulla vicinanza tra business travel e il mondo congressuale e degli eventi.

Nello Spotlight: Mercato Italia 2023, anche il Mice, tramite il director of international operations di Aim Group International Marco Quagliarella (nella foto), porta alla platea numeri importanti.
“Il nostro è un ecosistema complesso – ha detto – che vale oltre 2,5 trilioni di dollari e offre lavoro a 26 milioni di persone in 180 Paesi. Il 2022 è stato caratterizzato da molte riprotezioni, ma quest’anno assistiamo una crescita reale di circa il 20%. L’Italia, secondo il ranking Icca, è salita al terzo posto nella classifica mondiale (+3 posizioni vs 2019), con Roma e Milano che hanno fatto progressi significativi, collocandosi rispettivamente alla 14a (+4) e alla 18a posizione (+14)”.

“Il settore, però, non manca di criticità – avverte Quagliarella -: mancanza di personale, richieste last minute, limitata disponibilità di venue e l’aumento generalizzato dei prezzi”.

Il multi-format omni-event

Il mondo della tecnologia degli eventi sta avanzando rapidamente con l’emergere di multi-format omni-event, modalità innovativa che incorpora varie forme in diverse fasi per migliorare l’esperienza del cliente. Guidato dagli strumenti Ai e fornendo contenuti ricchi di dati, l’omni-event estende la durata della vita dell’evento e crea una community online di partecipanti coinvolti.
In un sondaggio, il 90% dei meeting planner ha dichiarato che gli eventi del 2023 sarebbero stati in presenza, il 68% di questi con una componente virtuale e il 28% come multi-format omni-event.

Esg al centro

Secondo Quagliarella, adottare misure per ridurre le emissioni durante gli eventi rappresenta una preziosa opportunità per allineare gli obiettivi di sostenibilità con risultati tangibili, aumentando la consapevolezza e promuovendo la responsabilità ambientale. In un recente sondaggio, quattro event planner su cinque hanno dichiarato di valutare policy e certificazioni di sostenibilità nella selezione di fornitori e destinazioni.

Fare massa critica

Di vicinanza e proficua convergenza tra business travel e Mice, in particolare sull’hotel program e la possibilità, così, di avere maggior potere negoziale, ha parlato Nelly Bonfiglio, director of sales Southern Europe di Hrs.

“È strategico raggruppare transient (soggiorni brevi), meeting e gruppi (m&g)e longstay nelle Rfp, in un’unica piattaforma che, grazie ai maggiori volumi e ai dati integrati, può generare semplificazione e saving. La convergenza, infatti, può aumentare il potere di acquisto per massimizzare il risparmio identificando le sovrapposizioni di spesa e di fornitore. Infatti, il 25% di tutte le spese alberghiere sono legate a m&g, il 15% a soggiorni di oltre notti e il 72% di tutte le destinazioni transient ha una sovrapposizione con le destinazioni m&g”.

In numeri, la convergenza può stimare diversi ambiti di risparmio: 1,7% sulla disponibilità dell’ultima stanza grazie ai volumi in bundle, 16% sui programmi di negoziazione per m&g, 14% per m&g, riducendo il divario tra le tariffe per piccoli gruppi e le transient e 11% sulle tariffe per soggiorni lunghi, inclusi servizi aggiuntivi.

“Sulla spesa sono stati raggiunti i volumi 2019 ma alcune tariffe sono quasi raddoppiate. Il grande tema è la negoziazione. Il mercato è molto frammentato, usiamo la tecnologia per fare bundling, efficienza di processo, abbassare rischi e aumentare trasparenza e saving unendo volumi”, ha esortato Bonfiglio.

Esg e tecnologia

Agganciandosi all’assist tecnologico e di convergenza, Michele Alessandrelli Barcarotti, director corporate Sales Mid-Market & Telesales di Avis Budget Group International, ha ricordato come il mercato automotive italiano sia sostanzialmente conservativo ma che il “settore che cresce di più è il noleggio, sia a breve sia a lungo termine. E si guarda con maggiore attenzione alla sostenibilità, con la richiesta di vetture sempre nuove. Il livello di digitalizzazione nel settore è evoluto e oggi offriamo un servizio prevalentemente contactless. Il car rental è un acceleratore di cambiamento”.

PO

 

Tags: , , , , , ,

Potrebbe interessarti