Fatturato adv e t.o: per il 2023 si stima un +12%, oltre 10,5 mld

Buone notizie per il turismo organizzato. Le adv e i t.o. chiuderanno il 2023 con un fatturato di oltre 10,5 miliardi di euro e una crescita stimata del +12% sullo scorso anno. I livelli del 2019 non sono ancora stati raggiunti, ma il turismo organizzato guarda con fiducia al 2024. A rivelarlo è Assoviaggi Confesercenti, sulla base di stime fornite dal Centro studi turistici di Firenze sui fatturati delle imprese del turismo organizzato.

I numeri dell’anno in corso

I dati relativi al 2023 parlano di 10,2 milioni di richieste, tra intermediazione di servizi e vendita di pacchetti, per un totale di circa 24 milioni di italiani (+11% sul 2022) che nell’anno in corso hanno utilizzato – o utilizzeranno – i servizi delle imprese del turismo organizzato. E in totale sono 11,5 milioni (il 48%) gli italiani che scelgono le agenzie di viaggio per viaggiare all’estero.

Adv e t.o. ruolo strategico

“Agenzie di viaggio e tour operator, come riconosciuto dallo stesso ministro Santanché, si confermano protagonisti indispensabili per il comparto e continuano a ricoprire un ruolo strategico e cruciale per l’economia turistica – afferma il presidente di Assoviaggi, Gianni Rebecchi -. Dopo le ingenti perdite dovute al Covid e una fase di ripresa costellata da momenti tutt’altro che semplici il settore tiene e i dati in crescita dimostrano come la professionalità e le garanzie offerte da agenzie di viaggio e tour operator ai viaggiatori italiani siano caratteristiche fondamentali, soprattutto per chi sceglie di spostarsi all’estero”.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti