Santanché: “Il 2023 potrebbe concludersi con numeri superiori al 2019”

Un 2023 che potrebbe concludersi con numeri decisamente superiori all’anno record, pre pandemia, del 2019. È questo l’auspicio del ministro del Turismo, Daniela Santanché.

“I dati del primo semestre segnano già un +1,4% e abbiamo assistito a mesi ottimi come luglio e settembre, agosto ha registrato numeri a macchia di leopardo. Il fatto che prima non ci fosse un ministero dedicato al turismo ha fatto sì che questo non fosse percepito come un’industria. Oggi il turismo non dobbiamo subirlo, ma organizzarlo e gestirlo”.

Il tema Airbnb

E per quanto riguarda il nodo Airbnb il ministro commenta: “Non vogliamo criminalizzare o ostacolare l’extra alberghiero, oltretutto fondamentale per chi vuole dare ospitalità nei ‘borghi minori’, ma vogliamo che abbia lo stesso trattamento di chi fa impresa”.

Il focus di Enit

Destagionalizzazione e nuovi mercati, invece, sono il focus principale delle attività Enit. “I nostri operatori devono essere sostenuti da una promozione costante e coraggiosa – aggiunge l’amministratore delegato Ivana Jelenic -. I nostri mercati consolidati non sono gli unici riferimenti, ma dobbiamo intercettarne di nuovi come Sud America e Sud Est Asiatico e soprattutto quelli di altissima gamma. Per quanto riguarda la nostra campagna promozionale Open to Meraviglia, il successo all’estero è stato straordinario e aspettiamo a breve i numeri per valutare il feedback di questa iniziativa”.

Mesi a due velocità

Mediamente soddisfatto per l’estate appena conclusa il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca. “Sono stati mesi a due velocità nella quale hanno predominato soprattutto gli stranieri e in particolare quelli provenienti dal Nord America. L’hotel pesa per il 27% nella spesa di un turista, ma a beneficiarne poi è tutto l’indotto. Ad oggi registriamo già prenotazioni per il 2024 e ci auguriamo che la situazione in Israele non vada a compromettere gli spostamenti del mercato statunitense da sempre molto attento al tema della sicurezza”.

Sveva Faldella

Tags: , , , , ,

Potrebbe interessarti